Andrew Garfield in The Woman in Gold

Con lui nel biopic dedicato al recupero dei capolavori sottratti dal regime nazista a un'anziana ebrea anche Helen Mirren e Daniel Bruhl.

Il suo contratto con la Columbia Pictures che lo riconferma protagonista di The Amazing Spider-Man 3 è già al sicuro. Forte del successo ottenuto dal franchise, Andrew Garfield si guarda intorno in attesa di nuove sfide attoriali. Sfide che potrebbero portarlo presto a confrontarsi con la grande Helen Mirren. Garfield, e con lui l'austriaco Daniel Brühl, sarebbe entrato in trattative per recitare in The Woman in Gold (precedentemente intitolato The Golden Lady).

Il film è un biopic dedicato a Maria Altmann, ebrea austriaca sfuggita alle persecuzioni che, all'età di 80 anni, intraprese una campagna contro il governo per riavere indietro alcune opere d'arte che appartenevano alla sua famiglia. Tra queste la più celebre è il quadro di Gustav Klimt Il Ritratto di Adele Bloch-Bauer I, un'opera del valore di 130 milioni di dollari regalata dallo stesso pittore ai parenti della Altmann. La pellicola, che riprende il tema toccato da Monuments Men di George Clooney, è scritta da Alexi Kaye Campbell e sarà diretta da Simon Curtis. Andrew Garfield potrebbe interpretare Randol Schoenberg, l'avvocato che aiuterà Maria a far valere i propri diritti, mentre a Daniel Brühl toccherà il ruolo di un ufficiale austriaco.

Andrew Garfield in The Woman in Gold
Privacy Policy