Amy Adams: "Chiedete ai produttori perché le donne sono sottopagate!"

L'attrice pensa che le domande devono essere poste alle persone giuste, in grado di offrire delle spiegazioni.

Venezia 2016: Amy Adams sul red carpet di Arrival

Amy Adams, star di Animali notturni e Arrival, è ritornata a parlare di come le donne debbano lottare per ottenere un compenso alla pari dei loro colleghi di sesso maschile.
L'attrice è infatti convinta che i giornalisti dovrebbero smetterla di porre questo tipo di quesiti alle star, e per un motivo ben preciso: "Le persone a cui bisognerebbe fare delle domande sono i produttori: 'Pensate che le minoranze non siano abbastanza rappresentate? Pensate che le donne siano sottopagate?'".

Amy ha quindi proseguito: "Siamo sempre messe sotto i riflettori e ci viene chiesto di condividere la nostra opinione, e quelle domande non sono mai poste. Io penso: 'Perché non chiedete ai produttori e poi mettete le loro dichiarazioni nei titoli dei giornali?'. Non voglio più che siano le mie dichiarazioni a diventare titoli riguardanti l'equo compenso".

Amy Adams: "Chiedete ai produttori perché le...
Isla Fisher ha mandato gli auguri di Natale con una foto di Amy Adams
Amy Adams: "Se mia figlia volesse fare l'attrice le direi di iniziare a teatro"
Privacy Policy