American Horror Story, seconda stagione: tutte le anticipazioni

Dopo la messa in onda dell'ultimo episodio della prima stagione targata FX, Ryan Murphy ha annunciato quelle che saranno le novità del prossimo anno. Scelte coraggiose per una serie che si è chiusa con ascolti da record.

Prima di proseguire nella lettura di questa news, invitiamo i lettori che non desiderassero anticipazioni importanti sul finale della prima stagione di American Horror Story a fermarsi qui per non leggere dettagli importanti (anche relativi alla seconda stagione della serie).
Dopo la messa in onda dell'ultimo episodio della prima stagione, Afterbirth, che chiude in maniera definitiva tutte le storyline, totalizzando più di tre milioni di spettatori - ascolti da record per il network FX - Ryan Murphy ha spiegato che per la prossima stagione la serie si trasferirà in un'altra casa per affrontare nuovi orrori e nuovi incubi. Nelle coraggiose intenzioni dell'autore infatti, American Horror Story si svilupperà con le stagioni a venire come una "serie antologica", che racconterà di volta in volta storie differenti, ambientate in case e città diverse. La storia degli Harmon infatti, si è chiusa definitivamente con Afterbirth, che lascia volutamente un paio di questioni in sospeso, lasciandone però intuire gli sviluppi. Quindi di fatto, un finale vero e proprio, per la prima stagione di American Horror Story, che ha spiazzato gli spettatori, ignari di come si sarebbe sviluppata la serie per il futuro.

Zachary Quinto in American Horror Story nell'episodio Halloween - part 1 (stagione 1) con Teddy Sears
American Horror Story cambia scenario, dunque: ma questo non significa che non rivedremo più Connie Britton, Dylan McDermott o Jessica Lange, perchè Murphy ha spiegato che alcuni dei protagonisti della prima stagione potranno far parte del cast della seconda, ma in ruoli differenti. Un'altra storia, altri personaggi. Anche se non è stato ancora annunciato il cast della seconda stagione - e i nomi di coloro che saranno riconfermati - se ne parlerà sicuramente nei mesi a venire e sarà interessante scoprire piano piano cosa ci aspetta per la seconda stagione.
Un'altra cosa importante che ha aggiunto Murphy è che le stagioni della serie, oltre a cambiare scenario di volta in volta, svilupperanno anche dei temi. Nella prima ad esempio, vengono affrontati le insidie e "gli orrori" di un matrimonio in crisi, tra cui l'infedeltà coniugale: non solo per quanto riguarda gli Harmon, ma anche per i personaggi secondari, tra cui Chad e Patrick, e in parte anche Constance. "Nella seconda ci saranno altri temi" - ha spiegato Murphy - "e vedremo come saranno vissuti dai protagonisti". Sebbene non abbia voluto anticipare nulla sul tema della seconda stagione, l'autore ha rivelato che negli ultimi due episodi vi sono delle "tracce" che lo lasciano intuire.

Non è una scelta assolutamente facile, quella degli autori della serie, ma va ammesso che è assolutamente coerente e per quanto "drastica" tutela la qualità della serie stessa: lo stesso Murphy ha ammesso infatti, che se la storia continuasse a seguire le vicende degli Harmon, anche ora che sono passati dall'altra parte, molti inizierebbero a trovarla ripetitiva, già a partire dalla seconda stagione.
Non resta quindi che aspettare ulteriori anticipazioni e chiedersi quale sarà lo scenario della prossima storia: se sarà ambientato in un'altra grande metropoli come Los Angeles, o nella provincia americana, e quali orrori si troveranno ad affrontare gli incauti proprietari che varcheranno la soglia della casa appena acquistata.

American Horror Story, seconda stagione: tutte le...
Privacy Policy