American Horror Story: Evan Peters e Sarah Paulson nella stagione 3

I due attori si aggiungono a Jessica Lange, già confermata per il prossimo installment. Inoltre Ryan Murphy dà indizi per il finale di stagione e per il futuro della serie.

Il prossimo capitolo di American Horror Story vedrà tornare sul set anche Sarah Paulson e Evan Peters che ancora una volta diranno addio ai ruoli che hanno interpretato nella stagione in corso per dare vita a nuovi personaggi. Il creatore Ryan Murphy ha confermato la notizia durante una press conference, aggiungendo che al terzo installment parteciperanno volti familiari della prima stagione.
Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti sul futuro di American Horror Story, di non proseguire nella lettura di questa news.

Murphy ha dato degli indizi su cosa ci aspetterà nella terza stagione:

  • Ci sarà una figura iconica, come BloodyFace, ma stavolta si tratterà di una donna.

  • La storyline avrà un tono più divertente "mi è mancato il sarcasmo di Constance della prima stagione" ha detto lo showrunner.

  • La Lange ha accettato di ritornare in parte perchè Murphy le ha promesso "make-up, pettinature e vestiti fantastici" per farsi perdonare del look severo e sciatto di questa stagione. Il suo personaggio è descritto come "una gatta ammaliante".

  • La stagione avrà una natura più storica, anche se sarà ambientata ai giorni nostri, avremo differenti salti temporali e anche città diverse.

  • Oltre ai già citati Paulson e Peters, Murphy sta cercando attori nuovi da inserire, persone suggerite dalla Lange.

  • Evan tornerà probabilmente a "essere uno psicopatico in lacrime", mentre per quanto riguarda Sarah, l'autore ha detto ridendo "So già chi interpreterà. Lei no".

Sempre in tema di anticipazioni, Ryan ha parlato del finale di stagione dicendo "ci sarà uno scontro tra Lana e il moderno Bloody Face, è di sicuro il mio episodio preferito. E' stato diretto da Alfonso Gomez-Rejon e scritto da Tim Minear, sembra quasi una sorta di documentario con Lana che ricorda il suo passato e salta da un periodo all'altro. E' uno script molto ambizioso e Alfonso ha fatto un lavoro eccellente. Tutti quelli che hanno visto l'episodio hanno pianto, compreso me e i dirigenti del network, è incredibilmente emotivo e triste. Questa stagione è stata molto dark, cosa che amo, ma sentivo la necessità di dare al finale un senso di pace e gentilezza, di risoluzione. Tutte le domande saranno risposte, in particolare chi ha tagliato il braccio di Adam Levine, abbiamo dedicato tutta l'apertura a questo. Vedremo anche Kit come padre single con i figli di Alma e Grace".

Pochissime speranze per la povera Jude che "ha perso totalmente la ragione, sia per i tradimenti subiti, sia perchè come abbiamo scoperto durante le nostre ricerche, le persone istituzionalizzate a quei tempi venivano imbottite di pesanti tranquillanti per tenerle docili. Penso che sia stata drogata a tal punto che il suo cervello ne è rimasto fisicamente danneggiato, così come vedrete prossimamente". Dalle risposte di Murphy sappiamo inoltre che:

  • Il Monsignore tornerà a farsi vivo.

  • Scopriremo dove Lana ha nascosto i nastri incriminanti e come suo figlio ha scoperto che BloodyFace era suo padre.

  • Ci saranno due nuovi amori per due dei personaggi e una delle coppie convolerà a nozze.

  • L'Angelo della Morte tornerà e ci saranno ulteriori decessi "rimarrà soltanto un personaggio in vita".

  • Ci sarà un ultimo rapimento alieno.

Per concludere ascolteremo nuovamente la snervante "Dominique", Bono Vox degli U2 è stato coinvolto per la parte musicale dell'episodio e ci sarà l'ultimo indizio che riguarda la prossima stagione.

American Horror Story: Evan Peters e Sarah...
Privacy Policy