American Horror Story

2011 - ....

American Horror Story, Asylum: i personaggi della seconda stagione!

Stasera negli USA va in onda la seconda stagione della horror series: facciamo un riepilogo della situazione con la descrizione dei nuovi personaggi creati da Ryan Murphy.

Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti sulla seconda stagione di American Horror Story, di non proseguire nella lettura di questa news.
Stasera il pubblico americano potrà finalmente immergersi nuovamente nelle atmosfere inquietanti di American Horror Story con la premiere della seconda stagione, Asylum. Facciamo il punto della situazione e andiamo a raccogliere tutte le informazioni possibili sui nuovi personaggi creati da Ryan Murphy & Co.
Iniziamo dal periodo storico: da quanto abbiamo visto nel teaser video rilasciato qualche giorno fa dalla produzione, i primi cinque minuti della premiere saranno ambientati ai giorni nostri, con una coppia di sposini che sta esplorando il fatiscente Briarcliff Asylum come parte di un tour degli edifici più infestati d'America. L'Asylum è un ex ospedale dedicato alla cura dei malati affetti da tubercolosi trasformato dalla Chiesa Cattolica in una clinica psichiatrica per criminali. Murphy ha dichiarato che l'azione principale si svolgerà durante gli anni '60, tuttavia nel teaser vediamo chiaramente che le forze oscure che dimorano al Briarcliff sono tutt'altro che scomparse, quindi è possibile che una parte della storia avrà luogo anche nel presente.

Vediamo chi saranno i protagonisti della vicenda:
Lily Rabe nei panni di Sorella Mary Eunice; la giovane suora è descritta come una persona semplice, non molto sveglia e piena di buone intenzioni "Ha un carattere non molto sofisticato" - dice la Rabe - "vuole semplicemente che tutto vada bene e che le persone intorno a lei le vogliano bene e ovviamente l'Asylum è il posto meno adatto per far maturare queste speranze". Mary cerca di fare il possibile per farsi apprezzare da Sorella Jude, ma è un'impresa abbastanza ardua con una persona così esigente e dura.

American Horror Story: Joseph Fiennes in una foto promozionale per la seconda stagione
Jessica Lange è Sorella Jude, la persona che ha in mano le redini del Briarcliff e lo fa con tutti i mezzi a sua disposizione, leciti e non. "E' una persona tormentata e allo stesso tempo motivata dai demoni che le stanno alle calcagna per tutto il tempo" ha commentato la Lange. Prova rispetto e qualcosa di più per Monsignor Timothy Howard, ma per il resto entra in contrasto con tutti quelli che ci sono nella clinica, specialmente ospiti non graditi.

Joseph Fiennes interpreterà il Monsignor Timothy Howard, descritto come il classico prete, almeno in superficie. "Ha una visione del Briarcliff che non è proprio in linea con quella dei suoi colleghi, compreso Sorella Jude e il Dottor Arden" commenta Fiennes "l'istituto dovrebbe essere un posto dove tutti quelli che sono stati ricoverati, gli outsider della società, dovrebbero trovare un conforto spirituale, mentale e fisico. Da questo punto di vista è un posto grandioso, ma stranamente la gente che se ne occupa non è quella che sembra".

James Cromwell sarà il Dr. Arthur Arden, un personaggio davvero poco rassicurante "Pensate a lui come al classico scienziato pazzo, in ogni possibile connotazione" dice Cromwell in un'intervista "Penso però che ci sia un metodo nella sua pazzia e al tempo stesso è l'unico che può tenere testa a Sorella Jude", inoltre il caro Dottore sembra avere un passato oscuro, con collegamenti a uno dei periodi più bui della storia, non è confermato ma potrebbe essere un ex scienziato nazista e come se non bastasse ha creato una razza di mutanti nota come Raspers che abitano i boschi che circondano il maniero.

American Horror Story: Adam Levine in una foto promozionale per la seconda stagione
Zachary Quinto sarà il Dr. Oliver Thredson, personaggio che andrà a compensare la follia del Dr. Cromwell. Thredson è uno psichiatra brillante, che usa la logica, la ragione e la compassione. "Il suo approccio alle situazioni è molto clinico, è il pensatore più contemporaneo, ma è comunque uno psichiatra del 1964" dice Quinto "riceve l'incarico di valutare uno dei suoi pazienti nell'Asylum e una volta lì cerca di capire se l'ambiente è salutare per i pazienti. Ci sarà un grosso scontro con Sorella Jude. Lui ha un senso della morale che il personaggio di Jessica non ha".

Chloe Sevigny avrà il ruolo di Shelley, una ninfomane ricoverata al Briarcliff che ha la tendenza a godere delle punizioni che Sorella Jude infierisce a seconda della trasgressione. Un'altra paziente come Shelley è Grace - interpretata da Lizzie Brochere - una ragazza che ormai si è rassegnata al fatto che rimarrà rinchiusa nella sua cella per il resto dei suoi giorni.

Adam Levine è Leo, il ragazzo che vediamo nel teaser che insieme alla sua bella consorte si diverte a girare video nei corridoi bui e in rovina dell'edificio noto come uno dei posti più infestati degli States, già alla fine del video lo vediamo entrare a contatto con le entità che si nascondono nelle ombre dell'Asylum. Al suo fianco c'è Jenna Dewan-Tatum, nel ruolo di Teresa, che insieme a suo marito si diverte a farsi fotografare negli angoli più interessanti della clinica, tra i quali c'è il cosidetto "Death Chute", dove i cadaveri dei tubercolotici venivano scaricati in un tunnell nel sottosuolo.

American Horror Story: Evan Peters in una foto promozionale per la seconda stagione
Sarah Paulson sarà l'aspirante reporter Lana Winters che ha il suo primo contatto con il Briarcliff perchè sta scrivendo un pezzo sui segreti che si celano tra le sue mura, ma alla fine vi finisce ricoverata contro la sua volontà dalla sua amante "Il mio personaggio ha una personalità forte e integra, il fatto di essere lesbica non la definisce ma al tempo stesso non vuole che sia ignorato" dice l'attrice "E' una reporter e vuole essere presa sul serio, un concetto interessante in quel periodo storico".
Clea Duvall invece recita nel ruolo di Wendy, l'amante segreta di Lana, artefice del suo ricovero. In ultimo troviamo uno dei preferiti del pubblico, Evan Peters che darà vita al personaggio di Kit, un ragazzo che viene accusato di aver assassinato la moglie, ma lui afferma di essere innocente e che sua moglie è stata rapita da esseri di natura extraterrestre.
Per concludere ricordiamo che oltre ai nazisti, alle suore dispotiche e agli alieni, i tre temi che stanno a cuore a Murphy, avremo un nuovo big villain, un serial killer chiamato Bloody Face che è descritto come un essere mostruoso con un look davvero singolare, glamour & gore al tempo stesso: una maschera fatta di pelle umana che indossa un negligé nero e dei lunghi guanti da sera.

Teaser 8 - American Horror Story, stagione 2

American Horror Story, Asylum: i personaggi della...
Privacy Policy