American Horror Story

2011 - ....

American Horror Story: anticipazioni sulla premiere della stagione 3

La stampa americana ha rilasciato alcuni importanti dettagli sul primo episodio della terza stagione dell'antologia firmata da Ryan Murphy e Brad Falchuk.

Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere importanti anticipazioni e dettagli rivelatori sulla premiere di stagione o sul terzo capitolo di American Horror Story, di non proseguire nella lettura di questa news.

Negli States i media hanno già avuto l'opportunità di visionare la premiere della nuova stagione di American Horror Story e durante una serie di interviste, a The Hollywood Reporter e Entertainment Weekly, Ryan Murphy ha rilasciato qualche commento su quanto accade nell'episodio, sui personaggi e su cosa ci aspetta in futuro. La stagione è ambientata a New Orleans ai giorni nostri, ma c'è anche un importante flashback nel passato con Kathy Bates e Angela Bassett. La storia ruota intorno all'Accademia di Miss Robichaux per Giovani Ragazze di Eccezionale Talento. La preside è Cordelia (Sarah Paulson), figlia di Fiona (Jessica Lange). Tra madre e figlia sono presenti molti contrasti, specie per quanto riguarda le metodologie di insegnamento riservate alle giovani streghe. Fiona, la Suprema (la strega più potente della Congrega) insiste perchè Cordelia spinga le ragazze a usare tutto il loro potenziale, invece di nascondersi nell'ombra - "tu gli insegni a ripararsi e nascondersi nell'ombra, ma non ci sono più ombre dove nascondersi. Pensi davvero che con Twitter e Facebook se una strega osa fare qualcosa non verrà immediatamente ripresa su video diventando un freak-show virale in meno di un secondo?". All'inizio sua figlia rimane sulle sue posizioni, ma sembra che ci sarà una brusca virata nel futuro di Cordelia "Sono sempre stato affascinato dalle dinamiche di Vita da strega. Mi sono sempre chiesto cosa sarebbe accaduto se Samantha avesse ceduto alle insistenze di sua madre Endora, passando per così dire al lato oscuro" ha detto Murphy "Cordelia parte con un atteggiamento tranquillo e appropriato ma poi qualcosa accade al suo personaggio nel quinto episodio che la costringerà a realizzare che forse sua madre ha ragione". Il motivo di questo cambiamento potrebbe essere suo marito, che verrà presentato nel secondo episodio "diciamo soltanto che non è una persona perbene" aggiunge l'autore.

Coven 1
La premiere tuttavia, parte con il flashback dove vediamo la diabolica Madame LaLaurie (serial killer realmente esistita durante il 1800), arcinemica di Marie Laveau (un altro personaggio basato su una persona realmente esistita) una devota praticante del Voodoo. LaLaurie ha la pessima abitudine di torturare e ammazzare i suoi schiavi nelle prigioni sotterranee della sua villa per poi usare il loro sangue e pancreas come maschera di bellezza. Marie non esita a usare le sue arti magiche per eliminarla, avvelenandola con una pozione che spaccia come incredibile preparato anti-età. Da qui si scatena una faida tra streghe e praticanti Voodoo che rimane aperta fino ad oggi. "Sapevo che volevo raccontare delle streghe di Salem, ma non volevo necessariamente girare a Salem. E' stata Jessica a suggerirmi New Orleans e una volta che me l'ha detto ho cominciato a fare ricerche. Quando poi sono incappato in Madame LaLaurie e Marie Laveau e l'Uomo con l'ascia (Danny Houston - serial killer che agì dal 1918 al 1919 a New Orleans e dintorni, n.d.r.) mi sono reso conto di quanto possa essere inquietante e spaventosa questa città" ha detto Murphy, aggiungendo "ma la storia che più mi interessava raccontare era ovviamente quella di Laveau, che secondo la leggenda sarebbe riuscita a perfezionare l'idea di vita eterna. Alcuni a New Orleans credono che lei sia ancora tra di noi. Le streghe di Salem non sono immortali, non hanno ancora trovato l'ingrediente per la vita eterna e questo è quello che Fiona sta cercando, un modo per rimanere in vita per sempre e avere per sempre il potere al di sopra di tutti. Questo è il nostro punto focale" di fatto nella premiere vediamo Fiona interessarsi al potere rigenerativo delle cellule staminali.

Coven 2
Per il momento le giovani streghe che vedremo nell'Accademia saranno Zoe Benson (Taissa Farmiga), Queenie (Gabourey Sidibe), Madison Montgomery (Emma Roberts) e Nan (Jamie Brewer). Ognuna di loro ha un potere specifico: Zoe a quanto pare avrà una vita sessuale alquanto difficoltosa visto che i suoi partner sono destinati a passare a miglior vita. Proprio in occasione di questa, prima, terribile, esperienza, Zoe scopre di essere una strega. Nan è una chiaroveggente, Queenie è una bambola voodoo umana (non abbiamo idea cosa significhi per il momento) mentre Madison, una star del cinema con un bel caratterino, ha il potere della telecinesi. Ogni strega avrà un dono diverso, ma Murphy dice che anche il più strano è stato basato sulla realtà di quanto scoperto durante le ricerche "quando ci siamo tuffati nei misteri di Salem abbiamo scoperto dei poteri davvero strani. Avremo parecchi flashback durante la stagione per vedere da dove queste ragazze hanno ereditato i loro poteri, chi erano i loro antenati. Tutte le streghe che arriveranno avranno dei doni particolari". Fiona sembrerà molto interessata a insegnare alle ragazze come difendersi dal mondo esterno, ma la realtà dei fatti è che è arrivata all'Accademia per controllare la concorrenza "il mistero della stagione è chi sarà la Suprema. Fiona è a caccia di colei che potrebbe usurparle il trono e nel terzo episodio farà fuori una delle studentesse. Lei è convinta di aver trovato la sua possibile rivale e non intende rinunciare al trono. Giusto per avvisarvi, non vi affezionate a nessun personaggio!".

Coven 3
Le azioni di Fiona attireranno l'attenzione del Consiglio, che è incaricato di tenere in ordine la Congrega. Nel Consiglio troviamo Myrtle Snow (Francis Conroy), nemica giurata di Fiona, e Leslie Jordan, un personaggio creato sul modello di Truman Capote. "Il consiglio è un mix di personaggi bizzarri, streghe che vivono tra di noi che vengono richiamate in servizio per 'spegnere il fuoco'. La regola fondamentale di tutte le congreghe è che se sei responsabile di aver ucciso o ferito un'altra strega vieni immediatamente messa al rogo. Una o due streghe vengono ammazzate quasi subito e quindi il Consiglio si fa vivo. E' l'equivalente del nostro tribunale". Ma le streghe non saranno l'unico tema di questa stagione; dopo l'Uomo di gomma nella prima e Bloody Face nella seconda, anche questa avrà il suo mostro - Uomo con ascia a parte. Ci sarà una versione del mostro di Frankenstein, la cui identità verrà svelata abbastanza presto. L'autore ha concluso dicendo che questa stagione avrà un tono da thriller "dovrete aspettare il dodicesimo episodio per scoprire chi è che ha il potere di sconfiggere Fiona". Noi intanto aspettiamo la premiere.

American Horror Story: anticipazioni sulla...
Privacy Policy