Amazon Studios produrrà circa 12 film all'anno

Dopo le serie televisive, Amazon ha annunciato il progetto di produrre e distribuire lungometraggi destinati ai cinema e alla distribuzione online.

Dopo il successo delle serie tv, ora Amazon Studios ha deciso di espandere i settori in cui lavorare e iniziare quindi a produrre e acquisire film originali per distribuirli nelle sale e in anteprima sulla propria piattaforma Amazon Prime Instant Video. Non si tratterà comunque di una distribuzione online in contemporanea a quella tradizionale, ma posticipata di circa quattro-otto settimane rispetto alla première nei cinema statunitensi.

Roy Price, vice presidente della casa di produzione, ha rivelato che l'obiettivo è quello di realizzare circa 12 lungometraggi ogni anno e le prime opere inizieranno a prendere forma già tra qualche mese: "Non solo offriremo agli utenti di Prime Instant Video film entusiasmanti, unici ed esclusivi dopo la loro permanenza nelle sale, ma speriamo che questo programma aiuti anche i filmmaker, che troppo spesso combattono per realizzare storie fresche e coraggiose che meritano un pubblico".

La divisione dedicata allo sviluppo creativo dei nuovi progetti sarà guidata da Ted Hope, co-fondatore della casa di produzione Good Company, che ha portato sullo schermo film come La tigre e il dragone (di cui Netflix ha annunciato la realizzazione di un sequel che arriverà in contemporanea online e nelle sale IMAX, come parte di un progetto produttivo e distributivo simile a quello di Amazon ma con uscite simultanee sulla propria piattaforma, aspetto criticato da molti gestori).
La speranza è, ovviamente, quella di replicare il successo ottenuto dagli show originali creati da Amazon Studios negli ultimi anni, soprattutto dell'acclamata serie Transparent.

Transparent: Jeffrey Tambor, Amy Landecker e Gaby Hoffman in una scena della prima stagione
Amazon Studios produrrà circa 12 film all'anno
Privacy Policy