Altan e la Pimpa tornano in TV

Sarà il celebre vignettista satirico a dirigere per la Rai la nuova serie animata della cagnolina a pois rossi da lui ideata negli anni Settanta.

Sarà Francesco Tullio Altan a dirigere per la Rai la nuova serie animata delle avventure della Pimpa, la cagnolina a pois rossi creata nel 1975 dal celebre vignettista satirico e straordinario autore di fumetti. La Pimpa, accompagnata come sempre da Armando, un signore un po' padrone, un po' amico, un po' padre affettuoso, tornerà così presto in tv con 26 nuovi episodi da 5 minuti ciascuno ideati da Altan, alla sua prima regia di una serie in animazione, coprodotta da Rai Fiction, Quipos e Franco Cosimo Panini.

"La Pimpa è un personaggio ricco di grazia e di poesia, che saprà appassionare i piccoli spettatori di oggi insieme ai loro genitori che erano bambini all'epoca della prima serie", ha detto Luca Milano, responsabile marketing e animazione di Rai Fiction.

Questa sarà infatti la terza serie tv sulla spensierata cagnolina dalle grandi orecchie e lingua a penzoloni che compie quest'anno 35 anni, uno dei personaggi favoriti dei bambini grazie al suo modo innocente e spensierato di guardarsi intorno e alla sua sfrenata ricerca di avventure e di nuovi incontri. Trasportata per la prima volta sullo schermo nel 1983 da Osvaldo Cavandoli (l'autore del celebre personaggio della Linea) in una serie prodotta dalla Quipos per la Rai, torna nel 1997 in un'altra serie di 26 episodi di 5 minuti diretta stavolta da Enzo d'Alò: "Pimpa. Le nuove avventure", una co-produzione internazionale della Rai e Quipos con Francia e Spagna che ottiene il Pulcinella d'oro per il miglior personaggio dell'anno al festival Cartoons on the Bay.

Sono tutte di Altan invece le regie, così come soggetti, sceneggiature, disegni, dei quattro special tv di mezz'ora coprodotti da Rai Fiction a partire dal 2003 che vedono come protagonista questo simpatico personaggio apparso per la prima volta sul Corriere dei Piccoli, che è diventato anche il protagonista di libri, cd, spettacoli teatrali e di un giornalino mensile con fumetti e giochi. A Una giornata speciale, menzione speciale a Cartoons on the Bay, e Il Natale della Pimpa del 2004, sono seguiti Pimpa e l'anatroccolo Alì (2007) e Pimpa e Olivia Paperina, andato in onda lo scorso anno su Rai Tre.

"La proposta di una nuova serie di filmati brevi dedicati alle avventure della Pimpa, dopo le due serie precedenti, ha lo scopo di rinnovare e ampliare l'offerta per gli spettatori più piccoli." ha anticipato Altan "La formula dei raccontini brevi tiene conto della durata dell'attenzione e della nota propensione di questi spettatori "giovanissimi" alla visione ripetuta degli episodi preferiti. Allo stesso tempo, visto che negli anni i personaggi di Pimpa, del suo amico Armando e degli amici che vivono nel mondo in cui si muovono, hanno acquisito caratteri e personalità che i bambini hanno imparato a riconoscere, questa formula ci permette di sviluppare nuove trame e soluzioni narrative che attingano spunti da questa loro "storia". Il racconto breve ci dà anche la possibilità di esplorare una grande varietà di ambientazioni fisiche (la casa, la foresta, lo spazio...), di situazioni temporali (il giorno, la notte, le stagioni...) e di rapporti interpersonali (con gli amici animali, gli oggetti parlanti, gli elementi naturali...) che costituiscono l'universo "pimpesco", a cui i piccoli spettatori continuano a dimostrare da anni una provata fedeltà. Tutto ciò tenendo conto delle opportunità che offre lo sviluppo delle nuove possibilità tecniche per la realizzazione dell'animazione, ma anche delle caratteristiche permanenti del personaggio di Pimpa: la curiosità, l'ottimismo e l'apertura verso il mondo."

Altan e la Pimpa tornano in TV
Privacy Policy