All'Inferno e nella Terra di Mezzo con Sam Raimi

Tra i prossimi progetti del regista, ci sarà un horror e probabilmente la regia di 'The Hobbit'

Gran ritorno all'horror per Sam Raimi: il regista di Spider-Man ha annunciato che insieme a suo fratello Ivan ha scritto la sceneggiatura di Drag Me to Hell, un thriller soprannaturale che sarà finanziato dalla Ghost House Pictures.
Il film, che inizialmente era stato intitolato The Curse, sarà incentrato su una maledizione e le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno. Stando a quanto sostiene Robert G. Tapert, socio di Raimi e titolare della Ghost House, il regista sarebbe intenzionato a realizzare un thriller di tensione, più che un horror violento e sanguinoso come La Casa.

In seguito a Raimi potrebbe essere affidata la regia di The Hobbit e del suo sequel, che come è stato annunciato nei giorni scorsi, saranno prodotti da Peter Jackson e Fran Walsh. In un nuovo comunicato, Jackson ha precisato che non sarà lui a dirigere i nuovi film ispirati alle opere di Tolkien, perchè sostiene che i fan della trilogia del Signore degli Anelli hanno già aspettato troppo tempo per vedere l'adattamento cinematografico di The Hobbit, ed essendosi già impegnato a dirigere film come The Lovely Bones e Tintin, dedicarsi alla regia dei due film prodotti dalla New Line richiederebbe troppo tempo.

Attualmente, oltre a Raimi, per la regia dei film sono stati considerati anche Alfonso Cuaron e Guillermo Del Toro.

All'Inferno e nella Terra di Mezzo con Sam Raimi
Privacy Policy