Alfonso Cuaron ha completato le riprese di "Roma", il suo nuovo film

Il regista ha annunciato di aver finito la produzione di un progetto ambientato nel Messico degli anni '70.

Alfonso Cuaron sul red carpet di Cannes 2014, serata inaugurale

Alfonso Cuarón ha annunciato ufficialmente, durante una conferenza stampa che si è svolta in Messico, di aver concluso le riprese del suo nuovo film.
Il progetto si intitola Roma e sarà ambientato negli anni '70: "Ritornare in patria con questo progetto specifico è stato qualcosa di molto personale, perché abbiamo girato un film ambientato negli anni '70, con molti elementi legati alla mia infanzia".

Il titolo è ispirato al fatto che il filmaker pensa che l'evoluzione di Città del Messico, avvenuta negli ultimi 40 anni, dal punto di vista culturale e delle infrastrutture abbia reso l'area come una città dell'Impero Romano. Secondo alcune indiscrezioni nel film dovrebbe inoltre esserci un riferimento al Massacro del Corpus Christi, i cui vennero uccisi numerosi studenti mentre stanno protestando.

Il filmaker ha quindi spiegato: "Guillermo del Toro mi ha detto che alcuni film sono come una scatola di cereali con all'interno un premio, perché quando sei un ragazzino li mangi tutti pur di sapere cosa hai trovato all'interno. Gravity è stato per me quel piccolo giocattolo e ho preso la decisione di usarlo per tornare in Messico e girare il film che ho sempre sognato di fare".

Roma dovrebbe essere distribuito nei cinema nel 2018.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Alfonso Cuaron ha completato le riprese di...
Alfonso Cuarón in futuro vuole realizzare un film in cinese
Desierto: un nuovo trailer del film di Jonás e Alfonso Cuarón
Privacy Policy