Tideland

2005, Drammatico

Al via la 30esima edizione del Festival di Toronto

Dall'8 al 17 settembre, il festival canadese presenterà più di 300 pellicole.

Patrizio Marino

Nonostante alcune defezioni dell'ultimo momento, tra le quali spicca quella del nostro Roberto Benigni il suo nuovo film La tigre e la neve gli organizzatori del 30esimo Festival di Toronto hanno messo in piedi un cartellone particolarmente ricco di pellicole: 352 film priovenienti da 52 paesi, con 109 anteprime mondiali e 67 opere prime.

Numerose le pellicole di certo interesse presenti nele varie sezioni: No Direction Home: Bob Dylan, di Martin Scorsese, una sorta di ritratto del cantante folk; Manderlay di Lars Von Trier e Tideland di Terry Gilliam, una produzione anglo/canadese. Stephen Frears presenterà in anteprima Lady Henderson presenta con Bob Hoskins, mentre Tommy Lee Jones sarà presente con il film The Three Burials of Melquiades Estrada.

L'italia dal canto suo sarà presente con La guerra di Mariodi Antonio Capuano, La passione di Giosuè l'ebreo di Pasquale Scimeca presentati nella stessa sezione del film 06/05: The Sixth of May del regista olandese Theo Van Gogh ucciso da un'estremista islamico nel novembre del 2004. Tra gli altri film presenti ricordiamo Mary di Abel Ferrara già premiato a Venezia e A History of Violence di David Cronenberg già passato a Cannes.

Il festival chiuderà il 17 settembre con il film Drawing Restraint 9 diretto da Matthew Barney che ne è anche l'interprete, insieme a Björk.

Al via la 30esima edizione del Festival di Toronto
Privacy Policy