Due vite per caso

2010, Drammatico

Al via il MIFF Awards

Le ultime 56 ore e Due vite per caso le anteprime che inaugureranno la rassegna milanese, in corso dal 5 all'11 maggio.

Sta per prendere il via la nuova edizione dei MIFF Awards che, dal 5 all'11 maggio, animerà con proiezioni, mostre e happening la città di Milano. Giunto al decimo anno, il MIFF Awards si è ormai consolidato come manifestazione artistica di rilevanza nazionale e internazionale la cui vocazione primaria è la promozione e la distribuzione del cinema indipendente. Saranno due proiezioni d'eccellenza ad inaugurare il festival. Mercoledì 5 maggio è prevista la proiezione in anteprima mondiale di Le ultime 56 ore del regista Claudio Fragasso. Il film ha ottenuto il patrocinio del ministero della difesa e alla serata sono attesi, oltre al regista, Primo Reggiani, Barbora Bobulova, Gianmarco Tognazzi e il Ministro Ignazio La Russa, oltre ad altre personalità del mondo della politica quali l'Assessore Alan Rizzi e il Sindaco Letizia Moratti. Giovedì 6 maggio toccherà a Due vite per caso (Lucky Red) di Alessandro Aronadio. Alla proiezione saranno presenti in sala Anna Falchi, in veste di produttrice del film, Isabella Ragonese, Lorenzo Balducci e il regista Aronadio, già premiato alla prima edizione del MIFF con il corto Glory Box.

Fulcro della manifestazione di quest'anno è il concorso per i corti che si suddivide i tre nuove sezioni di cui una attenta al cinema italiano. Le proiezioni avverranno al Cinema Gnomo:
- cortometraggi fino a 15 minuti
- cortometraggi da 15 a 30 minuti
- cortometraggi italiani

Una giuria di esperti composta da Luciano Beretta (Green Movie), Riccardo Magnoni (distributore), Francesco Baccini (cantautore), Andrea Pinketts (scrittore), Tommaso Tuppini (docente di filosofia), Nino Pansini (filmmaker e direttore della fotografia), Guglielmo Marchetti (distributore), Anna Dusi (artista e disegnatrice) e Patrizia Santangeli (regista) proclamerà i vincitori a cui verranno assegnati i Cavalli di Leonardo. Inoltre il cortometraggio vincitore della categoria fino a 15 minuti verrà acquistato da Mondo Home per essere proiettato in tutte la sale italiane prima dell'inizio della regolare programmazione.

Molti gli appuntamenti che fanno da corollario al Festival. Venerdì 7 maggio il regista Carlo Bevilacqua sarà presente per la proiezione speciale di Big sister because of you, documentario dedicato alla casa di prostituzione on-line Big Sister di Praga mentre La casa del pane inaugura la mostra fotografica dell'artista italo-persiano Arash Radpour Facing Faces, ritratti dedicati al cinema; sabato 8 al Cinema Gnomo l'appuntamento è con la tavola rotonda Voglio fare cinema, da dove inizio? dibattito tra studenti, docenti, filmmakers e distributori cinematografici. Oltre ai registi, agli interpreti dei corti in concorso e quelli già citati sono tanti gli ospiti attesi: Vittorio Feltri premierà Massimo Boldi con il Cavallo di Leonardo alla carriera, molti esponenti dell'ambiente televisivo e cinematografico come Simona Ventura, Enrico Beruschi, Lory del Santo e Paolo Saporiti, cantautore milanese proveniente dal mondo sempre più prolifico della indie alternative che con un dj set animerà l'ultima serata del festival.

Al via il MIFF Awards

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy