Al via il 22 ottobre FilmVideo Montecatini 2012

Dal 22 al 28 ottobre 2012 a Montecatini Terme la 63° edizione della Mostra Internazionale del Cortometraggio FilmVideo Montecatini​​​​​​​​​​​​​​​​​​. Tra giovani, città e contemporaneità: un futuro tutto internazionale. Il cinema di cinque continenti a Montecatini Terme.

Quest'anno il programma del Festival di Montecatini è ricco e articolato, un evento culturale a 360°. Per la prima volta dalle origini del Festival si è voluta creare una preziosa alchimia fra esigenze artistiche e necessità della Città e delle Istituzioni, resa possibile grazie al solido rapporto che l'Associazione Montecatini Cinema (AMC), organizzatrice del Festival, ha instaurato con Comune di Montecatini, FEDIC, Cineclub Montecatini, Provincia di Pistoia, Regione Toscana, Mediateca Toscana, MIUR. Il rilancio Internazionale del Festival è impostato su un progetto triennale condiviso da Istituzioni e Fedic per rispondere alle mutate esigenze della Città e degli Eventi Internazionali. Da subito, si è ritenuta indispensabile la presenza dei giovani e degli ospiti internazionali. Per innalzare ulteriormente la qualità del progetto sono stati tessuti e ampliati i rapporti con Università e Scuole di Cinema; invitati a partecipare docenti e studenti, oltre a diversi autori, attori, artisti e scrittori. L'impianto progettuale assicura una multifunzionalità del Festival in simbiosi con i nuovi linguaggi della contemporaneità.

La 63° edizione si apre con la mostra dell' illustratore e scenografo italiano Emanuele Luzzati, creatore dei bellissimi cartoni animati sulla musica di Rossini e Mozart. Il Festival regala un affascinante ricordo di Luzzati, grazie anche al prezioso dono fatto a suo tempo dal Maestro al Festival stesso: il disegno dell'Airone, oggi simbolo del Festival. La mostra, organizzata grazie alla collaborazione con il Museo Luzzati di Genova e la Fondazione Meyer di Firenze, si terrà dal 21 al 28 ottobre in viale Verdi 64/65 (ex-APT), sede principale del Festival. I programmi educativi del Festival sono stati considerati da subito un elemento strategico per marcare un rinnovamento generazionale. Denominato "Cine Campus Italia" sarà sostanziato e assistito da prestigiose Università italiane ed estere e da Scuole Internazionali di Cinema e di arti visive sempre nell'ottica di rinnovare il rapporto con le giovani generazioni.

Il programma è di assoluto rilievo internazionale e prevede il coinvolgimento diretto dei docenti di importanti Università & Scuole di Cinematografia italiane ed estere. Sarà proprio tale programma il punto di partenza della nuova Scuola di Cinema promossa da AMC. La scuola realizzerà una serie di lezioni e workshop dedicati alle diverse professioni del mondo del cinema. L'attività, della Scuola prevede il coinvolgimento di attori della filiera internazionale del cinema e mirerà allo sviluppo delle co-produzioni fra l'Italia e i Paesi Gemellati coinvolti in programmi e progetti della Scuola. Da rilevare è, inoltre, la presentazione del workshop "Il mestiere del comico in Toscana" con Ennio Drovandi e la serata-evento "Ennio Drovandi: un Toscano nel cinema italiano", prevista nei giorni 24 e 25 ottobre, che segna l'apertura dei corsi di cinematografia della nuova Scuola di cinema a Montecatini organizzata da Campus Italia. Altro importante evento all'interno del Festival è il progetto "Giovanni Crocè", in memoria del giovane collaboratore della FEDIC, già compositore delle musiche del Festival di Montecatini, scomparso quest'anno. Il progetto riunisce un gruppo di ragazzi italiani e stranieri, che in quattro giorni creeranno insieme un video dedicato alla Città di Montecatini con la musica di Giovanni Crocè. Il video sarà presentato al pubblico il 27 ottobre, durante la cerimonia delle premiazioni.

Fra le novità di quest'anno vi è la sezione "Guardando a Est", iniziativa che coinvolge varie Scuole di Cinema Russe, CSI e l'Università Karpenko Kary di Kiev ( oltre 100 anni di Cinema e Teatro) con docenti e allievi che nel mese di ottobre saranno a Montecatini, e parteciperanno a vari workshop e seminari organizzati durante il Festival. Alcuni allievi avranno così l'opportunità di confrontarsi con la nostra cultura cinematografica in modo concreto e operativo, lavorando con cameraman e registi dei Circoli di Cultura Cinematografica FEDIC (Corte Tripoli di Pisa). Saranno invitati a tavole rotonde per confrontare i diversi aspetti della produzione cinematografica nei rispettivi paesi e per stringere alleanze per interessanti co-produzioni. Sempre nell'ambito del Progetto "Guardando a Est", la città di Montecatini Terme ospiterà, all'interno del centro espositivo MC Terme, un'esposizione d'arte contemporanea di 10 artisti italiani e ucraini. Due diverse culture che si confronteranno nella Mostra "Italia VS Ucraina: Freedom in Contemporary Art. Le adesioni al Concorso Internazionale FilmVideo 63 sono state ampiamente riconfermate grazie al lavoro della Direzione Artistica curata da Giancarlo Zappoli e Luca De Andrea, assicurando una presenza internazionale, eterogenea e qualificata. Quest'anno la Direzione Artistica ha selezionalo 45 cortometraggi da 17 paesi del mondo, riuscendo così a fare del Festival un valido rappresentante e promotore del cinema di qualità di tutti i cinque continenti: Europa, Asia, Africa, Australia, America. Saranno presentati film di tre sezioni: animazione, documentari e fiction. Per informazioni: www.filmvideomontecatini.it.

Al via il 22 ottobre FilmVideo Montecatini 2012

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy