Al via il 21esimo Festival del cinema gay

Dal 20 al 27 aprile, il festival torinese omaggerà icone come Cher, ma anche registi come Yonfan e Ken Russell.

Manca poco ormai 21esima edizione al Festival Internazionale di Film con Tematiche Omosessuali, che si terrà daò 20 al 27 aprile a Torino, e sono già stati annunciati gli eventi principali e le novità che daranno vita alla manifestazione.
Innanzitutto con Movie & Music Divas il Festival inaugura una nuova sezione che omaggia un'icona gay la cui carriera abbia seguito sia la strada del cinema che quella della musica. Quest'anno si inizia con Cher: la cantante ed attrice californiana - che a maggio compirà sessant'anni - è stata fonte d'ispirazione per la comunità gay, con il suo talento e la capacità di reinventarsi. In passato il Festival ha omaggiato altre figure leggendarie particolarmente care anche al pubblico gay, come Marlene Dietrich, Carmen Miranda e Dalida.

Presente in cartellone inoltre, una retrospettiva dedicata ai cinquant'anni di cinema di Ken Russell che comprenderà alcuni dei lavori più significativi del regista britannico, come Donne in amore, I diavoli e Messia selvaggio. Altri tributi saranno dedicati al regista hongkonghese Yonfan, ed alla sua trilogia che comprende Bugis Street, Bishonen e Peony Pavillion; al regista francese Alain Guiraudie ed alla regista americana Barbara Hammer.
Non mancheranno ovviamente la sezione dei film in concorso, divisa in quattro ulteriori sezioni competitive (lungometraggi, cortometraggi, documentari e video) la sezione Panorama, e la sezione Europa Mon Amour, dedicata alla scoperta delle produzioni europee che esplorano le realtà e l'immaginario della cultura queer. Il tema di quest'anno è dedicato alla Turchia.

Al via il 21esimo Festival del cinema gay
Privacy Policy