Painted Skin: The Resurrection

2012, Azione

Al Film Future Festival arriva Monsters & Co. in 3D

Sabato 13 aprile il capolavoro Disney/Pixar sarà uno degli eventi speciali della XV° edizione del festival bolognese.

Al XV Future Film Festival di Bologna (12/17 aprile), quest'anno all'insegna del motto "Tweet the Monster", è il momento dei mostri targati Disney/Pixar: il 13 aprile, Sulley, Mike, Boo e gli altri amatissimi personaggi di Monsters & Co. in 3D torneranno sul grande schermo, per la prima volta in versione 3d, per conquistare una nuova generazione di piccoli spettatori. In arrivo il 13 giugno sugli schermi italiani, la versione in Disney Digital 3D del film - uscito per la prima volta nel 2001, vincitore del Premio Oscar e diventato da subito un classico del cinema d'animazione - sarà presentato in anteprima nazionale alle ore 18.30 al cinema Lumière. "Siamo molto felici di poter ospitare nell'edizione 2013 Monsters & Co. in 3D" spiegano Giulietta Fara e Oscar Cosulich, direttori artistici del Future Film Festival. "Visto che il motto di quest'anno è proprio 'Tweet the monster': un tema che si apre ad innumerevoli interpretazioni e percorre come un filo rosso tutte le sezioni, declinandosi nei generi più diversi".

Zhou Xun nel film Painted Skin: The Resurrection
Diretto dal regista premio Oscar Pete Docter, Monsters & Co. racconta le avventure del miglior team di spavento alla Monsters & Co., la più grande fabbrica di conversione di urla di terrore. La principale fonte di energia nel mondo dei mostri sono le urla di spavento dei bambini, e alla Monsters & Co. un selezionatissimo team si occupa di raccogliere questa preziosa risorsa naturale. Convinti che siano tossici, i mostri hanno severamente vietato ai bambini l'accesso a Mostropoli. Ma quando una bambina di nome Boo segue Sulley fin nel suo mondo, la carriera dell'adorabile mostro viene messa in pericolo e la sua vita diventa un caos totale. Così, gli amici Mike e Sulley escogitano un piano per rimediare all'errore e riportare Boo a casa sua. E così il trio si imbatterà in una serie di inaspettate complicazioni, trovandosi davanti a un mistero nascosto, che va ben oltre la loro più fervida immaginazione. La proiezione di Monsters & Co. in 3D sarà un'occasione non soltanto per (ri)vedere uno dei risultati più alti della storia del cinema d'animazione, ma per prepararsi all'uscita dell'attesissimo prequel, Monsters University, in arrivo il 21 agosto nei cinema italiani con Sulley, Mike e tanti nuovi,
avvincenti personaggi. Inoltre, l'anteprima conferma il rapporto di lungo corso che lega la Pixar e il Future Film Festival, che già al suo "debutto" nel 1999 ospitò il making of di A Bug's Life, proseguendo nel 2000 con l'anteprima europea di Toy Story 2, per poi diventare una vera e propria vetrina privilegiata per anticipare al pubblico italiano le novità dello studio, spesso alla presenza di ospiti prestigiosi come i registi Ralph Egglestone e Doug Sweetland o lo stereografo Joshua Hollander (che lo scorso anno ha offerto un'anticipazione di Alla ricerca di Nemo in 3D.

A Liar's Autobiography - The Untrue Story of Monty Python's Graham Chapman: una scena del documentario sulla falsa biografia del Python Graham Chapman
Molti, e per tutti i gusti, gli altri appuntamenti in programma nella seconda giornata del festival: si inizia con Painted Skin: The Resurrection dell'artista e regista di videoclip Wuershan, immaginifico melodramma fantastico made in Cina, che si inserisce con visionarietà nel solco della tradizione di capolavori come Storia di fantasmi cinesi. Alle ore 14.00, doppia scelta al Cinema Lumière: in Sala Mastroianni il programma 2D Animation del Future Film Short, il concorso per cortometraggi sostenuto da Provincia di Bologna e Rai.Tv, mentre in Sala Scorsese si potrà vedere Quella casa nel bosco, un autentico tripudio di mostri d'ogni tipo. Due i film in concorso della giornata: il primo è Wolf Children di Mamoru Hosoda (ore 16.00, Cinema Lumière sala Mastroianni), considerato l'anime giapponese più importante dell'anno: una fiaba moderna che, attraverso la storia di due piccoli e teneri licantropi, racconta la vita familiare con emozionante libertà creativa (in Italia sarà distribuito da Nexo Digital nella nuova serie Nexo Anime); spazio poi all'inglese A Liar's Autobiography - The Untrue Story of Monty Python's Graham Chapman, finto biopic irriverente e scorrettissimo, una sorta di reunion dei Monty Python e insieme la falsa autobiografia post-mortem di uno dei fondatori del gruppo. Realizzato con un un mix di stili di animazione, con un originale ricorso ai materiali d'archivio, il film si avvale di voci d'eccezione come Michael Palin, Terry Gilliam e Cameron Diaz (nella parte di Sigmund Freud). Gran finale di serata con il primo appuntamento delle Follie Notturne di questa edizione: l'incontenibile splatter ittico Dead Sushi di [/PEOPLE]Naboru Iguchi[/PEOPLE] (ore 22.30, Cinema Lumière sala Mastroianni), preceduto alle ore 21.30 dal Dead Sushi Party, delizioso aperitivo a base di sushi - buffet offerto da ZUSHi - riservato agli accreditati e ai possessori del biglietto per la proiezione del film.

Al Film Future Festival arriva Monsters & Co. in...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy