Frozen River - Fiume di ghiaccio

2008, Drammatico

Al cinema, Gran Torino e la 'piccola' Italia indie

Oltre al film di Clint Eastwood, questo week-end in sala debuttano altri due drammi a tinte forti come Frozen River, candidato a due Oscar, e la prima parte della biopic sul gangster Mesrine interpretata da Vincent Cassel. Dal 13 marzo spazio anche al cinema italiano con una Napoli protagonista tra L'ultimo Pulcinella di Massimo Ranieri e Il sogno nel casello, oltre alla 'Matassa' di Ficarra e Picone e al dramma Il soffio dell'anima.

Sarà un week-end di "gran cinema" con il debutto dell'ultimo film di Clint Eastwood, e di una pellicola candidata all'Oscar come Frozen River - Fiume di ghiaccio, ma soprattutto di cinema italiano, che vede Napoli come scenario di due storie molto diverse tra loro come L'ultimo pulcinella e Il sogno nel casello.Il protagonista di Gran Torino è Walt Kowalski, un reduce della guerra di Corea burbero e solitario che custodisce in garage la sua Ford Gran Torino del '72, alla quale tiene particolarmente. L'uomo vive in un quartiere popolato da orientali e non vede di buon occhio la comunità asiatica; ma quando si scatenerà una lotta tra bande giovanili, deciderà di allearsi con i suoi vicini di casa asiatici. Accanto a Eastwood, che è anche interprete della pellicola, figurano Christopher Carley, Brian Haley, Geraldine Hughes e Dreama Walker.
Il cinema americano, quello che ha ottenuto più consensi nell'ultima season award, è ancora protagonista questo fine settimana con Frozen River: il film di Courtney Hunt è incentrato sulla storia di due donne, Ray e Lila, che a pochi giorni dalla vigilia di Natale, trovandosi in difficoltà economiche, sono tentate dalla possibilità di far soldi facili attraverso il contrabbando di clandestini illegali. Ray spera così di acquistare una nuova casa mobile, più calda, spaziosa e confortevole, mentre Lila si augura invece di riuscire ad allevare il bambino che sua suocera le ha portato via. Il film è interpretato da Melissa Leo - che prossimamente vedremo nel ruolo di un'avvocatessa in una nuova serie televisiva - e da Misty Upham, Michael O'Keefe, Mark Boone Junior e Charlie McDermott.

Vincent Cassel in una scena del film Nemico pubblico n°1 - L'istinto di morte
Debutta in sala questa settimana anche Nemico pubblico n°1 - L' istinto di morte, prima parte di una biopic sul gangster Jacques Mesrine interpretata da Vincent Cassel. L'attore francese - che ha presentato il suo ultimo, faticosissimo film anche al Festival di Sanremo - veste i panni del celebre bandito che di ritorno dalla guerra in Algeria, inizia la sua carriera criminale al soldo di un boss. Da marito e padre di famiglia, Mesrine si trasforma quindi in un killer spietato. Oltre a Cassel, il regista Jean-François Richet ha voluto tra gli interpreti della sua pellicola Cécile De France, Gérard Depardieu, Gilles Lellouche ed Elena Anaya.

Massimo Ranieri e Domenico Balsamo in una scena de L'ultimo Pulcinella
Come già anticipato, sarà anche un week-end di cinema tricolore, nel quale Napoli è lo scenario di due storie diverse, quella de L'ultimo pulcinella, di Maurizio Scaparro e de Il sogno nel casello, di Bruno De Paola. Il film di Scaparro è incentrato sulla storia complessa del rapporto tra un giovane napoletano che cerca nuovi stimoli creativi lontano dalla sua città, e di suo padre, un artista di strada che faticosamente si guadagna da vivere recitando e cantando nelle piazze napoletane le storie di Pulcinella ed è interpretato da un cast europeo formato da Massimo Ranieri, Adriana Asti, Domenico Balsamo, Jean Sorel, Valeria Cavalli e Antonio Casagrande.
Il film di De Paola è la storia agrodolce di Marco, un giovane e timido casellante delle autostrade meridionali che durante un'estate si innamora di Silvia, la sua nuova dirimpettaia. Sfortunatamente, un avviso di sfratto rischia di compromettere il suo corteggiamento. Tra i protagonisti de Il sogno nel casello, figurano Clotilde Sabatino, Lucio Allocca, Mario Porfito e Carmen Scivittaro, nota al pubblico televisivo per il suo ruolo di Teresa nella soap Un posto al sole.

Ficarra e Picone in un'immagine del film La matassa
La nostra consueta panoramica sui film in uscita prosegue con un'altra commedia, La Matassa del duo Ficarra & Picone e il dramma Il soffio dell'anima di Victor Rambaldi, figlio del mago degli effetti speciali che ha dato vita al diabolico pupazzo di Profondo Rosso, oltre che al dolce E.T. L'Extraterrestre. Nel loro secondo film da registi, Ficarra e Picone sono due cugini, figli di fratelli che si detestano e di conseguenza non si vedono da vent'anni, ma si incontreranno per caso, diventando protagonisti di una serie di equivoci e disavventure. Accanto a loro, nel cast de La Matassa, i due comici hanno voluto un attore affermato come Pino Caruso, e due interpreti particolarmente popolari come Anna Safroncik e Domenico Centamore.
Il protagonista del film di Rambaldi invece è Alex, un ragazzo in dialisi che fa di tutto per non permettere alla sua malattia di infrangere i suoi sogni o di prendere il sopravvento sulla sua vita, e ci riesce grazie alla sua passione per le arti marziali. Suo padre, temendo per la sua salute, cerca di impedirgli di portare avanti un'attività così faticosa, ma l'incontro con una ragazza gli cambierà la vita. Per il suo film, Rambaldi ha voluto due star televisive come Flavio Montrucchio e Raffaello Balzo - rispettivamente, ex-concorrenti del Grande Fratello e dell'Isola dei Famosi - e Lucrezia Piaggio, Dario Ballantini e Orso Maria Guerrini.

Al cinema, Gran Torino e la 'piccola' Italia indie
Privacy Policy