Al 34° Fantafestival l'omaggio a Mario Bava

Omaggio a Mario Bava: un premio e uno speciale. Dal Premio Mario Bava alle immagini ritrovate nelle Teche RAI.

La XXXIV edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico - dal 14 luglio al 7 settembre 2014), diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli - promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Cinema, Roma Capitale Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica, Assessorato alla Cultura Arte e Sport della Regione Lazio, e realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale - non poteva dimenticarsi del Maestro italiano del brivido per eccellenza: Mario Bava, nel centenario della nascita del regista sanremese (31 luglio 1914).

Sul set di Inferno: Mario e Lamberto Bava e Dario Argento

Un premio, Premio "Mario Bava", annunciato lo scorso anno proprio a Sanremo, è stato istituito per premiare la Migliore Opera Prima tra i film italiani selezionati. Inoltre, in collaborazione con Wonderland (Rai4), la kermesse ricorderà il regista de La maschera del demonio, La frusta e il corpo, I tre volti della paura, Terrore nello spazio e Reazione a catena, nel corso della Serata di Premiazione che avrà luogo al Cinema Barberini mercoledì 23 luglio, proiettando un docu-omaggio realizzato dai curatori di Wonderland. Un montaggio di repertorio con estratti di interviste a Bava (le sue rare apparizioni televisive, tra il 1970 e il 1981) e ai suoi illustri estimatori (tra essi, Martin Scorsese), che verrà poi trasmesso su da Rai4 venerdì 25 luglio, nel corso di una speciale puntata di Wonderland dedicata al Fantafestival.

Al 34° Fantafestival l'omaggio a Mario Bava

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy