Il profeta

2009, Drammatico

Ai Cesar trionfo de Il profeta

Il dramma carcerario di Jacques Audiard sbaraglia la concorrenza e mette l'ipoteca sull'Oscar. Premio alla carriera a Harrison Ford.

Mancano ormai pochi giorni alla consegna degli Academy Awards quando la Francia incorona il suo re. La cerimonia dei Cesar, che si è tenuta al Theatre du Chatelet di Parigi, ha visto il trionfo assoluto del bellissimo Il Profeta di Jacques Audiard (Leggi la recensione del film) Su tredici nomination, il film si è portato a casa ben nove statuette, lasciando a bocca asciutta i contendenti e conquistando i premi per la miglior pellicola e per la miglior regia, oltre a fotografia, montaggio, scenografia e sceneggiatura. L'Accademia dei Cesar si è dimostrata oltremodo coerente premiando anche gli interpreti de Il profeta, così oltre ad assegnare un Cesar per il miglior attore non protagonista a Niels Arestrup, magnifico nei panni del padrino corso, ha premiato il giovane protagonista Tahar Rahim con ben due statuette: miglior attore protagonista e miglior speranza maschile.

Niente da fare per Welcome di Philippe Lioret, che aveva raggranellato ben dieci nomination (tre meno de Il Profeta) e A l'origine di Xavier Giannoli (undici nomination). Il premio come miglior attrice protagonista è andato a Isabelle Adjani che ha ritirato in lacrime la statuetta dalle mani del collega Gerard Depardieu. Standing ovation per Harrison Ford, che ha ricevuto il premio alla carriera da Sigourney Weaver, mentre Gran Torino di Clint Eastwood è stato eletto miglior film straniero.

César 2010: tutti i vincitori


Ai Cesar trionfo de Il profeta
Privacy Policy