Il vizietto

1978, Commedia

Addio, Michel Serrault

L'attore francese, celebre per il suo ruolo ne 'Il vizietto', si è spento nella sua casa di Honfleur, in Normandia. Aveva 78 anni.

Addio, Michel Serrault: l'attore francese - noto soprattutto per il suo ruolo di Zazà ne Il vizietto - si è spento ieri nella sua casa di Honfleur, in Normandia. L'attore era malato da tempo e nei mesi scorsi era stato ricoverato nell'ospedale americano di Neuilly, e a fine giugno aveva fatto ritorno a casa.

Nato a Brunoy, in Francia, nel 1928, da una famiglia molto numerosa e modesta, Serrault da adolescente entrò in seminario con la speranza di riuscire a portare avanti due grandi passioni: "ridere e dedicarmi a Dio", in seguito aveva dovuto abbandonare il seminario perché si era innamorato di una ragazza. La passione per il mestiere d'attore poi lo portò a frequentare il Centre du Spectacle e il Conservatorio, ma senza successo. Nel dopoguerra intraprese una tournee teatrale in Germania, e qualche anno dopo iniziò la sua carriera nel mondo del cinema con un ruolo ne I diabolici, il thriller di Henri-Georges Clouzot divenuto poi un classico.
Da allora Serrault è stato interprete poliedrico di più di 150 pellicole, tra cui il fortunato franchise de Il vizietto nel quale interpretava il compagno di Ugo Tognazzi, un travestito sempre sull'orlo di una crisi isterica, ma assolutamente irresistibile, ma anche pellicole come Vajont - la diga del disonore e Buon Natale... Buon Anno, un film di Cristina Comencini nel quale recitava accanto a Virna Lisi.

L'attore era sposato dal 1958 con Nita, conosciuta durante gli anni del Conservatorio e da lei aveva avuto due figli, Nathalie e Caroline, scomparsa tragicamente nel '77 in un incidente d'auto.

Addio, Michel Serrault
Privacy Policy