Addio, Jack Palance

L'attore americano si è spento ieri in California. Aveva 87 anni.

E' morto Jack Palance: l'attore americano, che fu nominato agli Academy Awards per i suoi ruoli in So che mi ucciderai e Il cavaliere della valle solitaria e che vinse una statuetta per il suo ruolo brillante in Scappo dalla città - la vita, l'amore e le vacche, si è spento ieri in California per cause naturali.
Nato 87 anni fa in Pennsylvania, a Lattimer Mines, Palance - il cui vero nome era Volodymyr Palanyuk - era il figlio di un minatore di origine ucraine che lavorava nelle miniere di carbone e negli anni '30 iniziò una carriera da pugile sotto lo pseudonimo di Jack Brazzo.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, il suo aereo da bombardamento si schiantò al suolo, e lui fortunatamente riuscì a sopravvivere, ma rimase sfigurato e negli anni successivi dovette sottoporsi a numerosi interventi di chirurgia plastica per rimodellare il viso.
Negli anni successivi Palance iniziò a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, iniziando dai palcoscenici di Broadway, per poi approdare al cinema, nel 1950 con un ruolo in Bandiera Gialla.

Due anni dopo l'attore ricevette la sua prima nomination agli Academy Awards come Miglior Attore non protagonista in So che mi ucciderai in cui recitava accanto a Joan Crawford e Gloria Grahame. Nel '53 Palance interpretò il pistolero Jack Wilson ne Il cavaliere della valle solitaria accanto ad Alan Ladd ed ancora una volta fu nominato agli Oscar.
Tra gli anni '60 e '70 Palance lavorò anche in molte produzioni televisive, ed alla fine degli anni '80 fu tra i protagonisti di Young Guns - giovani pistole e Batman di Tim Burton. Dopo il successo della sua interpretazione in Scappo dalla città, che ebbe anche un sequel in cui Palance interpretava il fratello gemello di Curly Washburn, le apparizioni televisive e cinematografiche di Palance si fecero più sporadiche.
Nel 1946 l'attore si era sposato con [FILM]Virginia Baker[FILM] che gli aveva dato tre figli, Holly, Brooke e Cody e dalla quale divorziò vent'anni dopo. Nell'87 si risposò con Elaine Rogers, che gli è stata accanto fino alla fine.

Addio, Jack Palance
Privacy Policy