Addio, Ernest Lehman

Lo sceneggiatore, cui si devono 'Sabrina' ed 'Intrigo internazionale', si è spento sabato scorso in un ospedale di Los Angeles.

Ernest Lehman, cui si devono adattamenti di famosi musical come West Side Story e Tutti insieme appassionatamente, ma anche sceneggiature di film come Intrigo internazionale e Sabrina, si è spento sabato scorso all'UCLA Medical Center di Los Angeles, dopo una lunga malattia.
Nato nel 1915 a Long Island, a New York, iniziò a lavorare come scrittore freelance e pubblicò più di cinquanta racconti su celebri magazines come Esquire, Cosmopolitan, Colliers, Redbook e altri. Un curriculum che convinse la Paramount a metterlo sotto contratto, e dopo il successo de La sete del potere, un film scritto da lui e diretto da Robert Wise, la Paramount lo ingaggiò per collaborare con Billy Wilder per il film Sabrina del quale era interprete Audrey Hepburn, una sceneggiatura che gli valse una nomination agli Academy Awards ed alla quale seguirono altri successi come l'adattamento di Il re ed io, che gli valse un WGA Award, Lassù qualcuno mi ama, Intrigo internazionale, Dalla terrazza, West Side Story, Tutti insieme appassionatamente, Chi ha paura di Virginia Wolf e l'ultimo film di Alfred Hitchcock, Complotto di famiglia. L'unico film da lui diretto è Se non faccio quello non mi diverto del '72, un titolo italiano alquanto discutibile, dietro il quale si nasconde l'adattamento cinematografico del romanzo di Philip Roth Il lamento di Portnoy.

Addio, Ernest Lehman
Privacy Policy