Addio, Enrico Job

Lo scenografo e costumista napoletano si è spento ieri sera in una clinica romana. Era il marito della regista Lina Wertmuller, con la quale aveva collaborato per numerose pellicole.

Si è spento ieri in serata Enrico Job: lo scenografo e costumista napoletano era malato di leucemia e da alcuni giorni era ricoverato in una clinica romana. Nato a Napoli nel '34, Job aveva iniziato a lavorare nei primi anni '60 come costumista alla Scala di Milano e in seguito è stato collaboratore di Luca Ronconi, per il quale realizzò i costumi per il Riccardo III di Shakespeare, portato in scena nel '68.

Durante la sua lunga carriera, Job ha alternato lavori per il cinema e il teatro, e per il grande schermo ha collaborato più volte con sua moglie Lina Wertmüller. L'ultimo lavoro di Job infatti è stato realizzato per Peperoni ripieni e pesci in faccia, interpretato da Sophia Loren e F. Murray Abraham.
Oltre che scenografo e costumista, Job è stato anche autore di due romanzi, in parte autobiografici: La palazzina di villeggiatura e Il pittore felice.

Addio, Enrico Job
Privacy Policy