Addio, Annette Vadim

L'attrice danese, che fu la seconda moglie di Roger Vadim, si è spenta a 71 anni.

L'attrice danese Annette Vadim, seconda moglie del regista francese Roger Vadim e' morta il giorno dopo il suo settantunesimo compleanno. Annette, il cui cognome da nubile era Stroyberg, fu scoperta proprio dal regista di Barbarella, dopo la fine del suo matrimonio con Brigitte Bardot.

Il suo primo film con Vadim fu Le Relazioni pericolose, tratto dal romanzo di Choderlos de Laclos e intepretato da Jeanne Moreau e Gerard Philipe.
L'attrice si sposò con Vadim nel 1958 per divorziare due anni piu' tardi, dal matrimonio nacque una figlia, Nathalie Vadim. Nel '60, l'attrice fece parte del cast de Il testamento di Orfeo di Cocteau, l'anno successivo invece fu scelta da Lizzani per il ruolo da protagonista del suo Il carabiniere a cavallo. Sul set di Anima nera di Rossellini, sbocciò un legame affettuoso tra l'attrice e Vittorio Gassman.

Addio, Annette Vadim
Privacy Policy