Addio ad Alain Resnais

Il regista di Hiroshima mon amour e L'anno scorso a Marienbad si è spento ieri a Parigi.

La scorsa notte a Parigi si è spento il regista Alain Resnais, veterano del cinema europeo e punto di riferimento della Novelle Vague. Resnais aveva 91 anni e ha iniziato a confrontarsi con la Settima Arte a partire dagli anni Quaranta, subito dopo il trasferimento nella capitale francese. Dopo dieci anni di lavori come montatore e autore di cortometraggi - tra cui uno girato nel campo di concentramento di Auschwitz, Notte e nebbia - fa il suo esordio nel lungometraggio con Hiroshima Mon Amour, al qjuale fanno seguito L'anno scorso a Marienbad e Muriel, il tempo di un ritorno.

Nonostante sia stato identificato spesso con il movimento della Novelle Vague, Resnais non vi si è mai riconosciuto del tutto. Rispetto ai suoi primi lavori, dalla spiccata componente politica, negli ultimi l'autore francese ha esplorato la commistione tra cinema e altre forme d'espressione (il fumetto, ad esempio, ma anche la musica e il teatro). Il suo ultimo film, la vivace commedia Life of Riley, è stato presentato poche settimane fa a Berlino dove ha conquistato l'Alfred Bauer Prize per l'opera che apre nuove prospettive nel cinema.

Addio ad Alain Resnais
Privacy Policy