Addio a Zelda Rubinstein, la medium di Poltergeist

L'attrice americana, celebre per il suo ruolo della paffuta medium di 'Poltergeist', si è spenta ieri a 76 anni. A dicembre le sue condizioni di salute si erano aggravate.

Ci lascia a 76 anni Zelda Rubinstein, l'attrice americana popolare tra i fan del genere horror per il suo ruolo di Tangina Barrons, la piccola e paffuta sensitiva che aiuta la famiglia Freeling a liberarsi di insidiosi Poltergeist che avevano rapito la piccola Carol Anne nel film di Tobe Hooper. La Rubinstein in seguito aveva anche interpretato gli altri due film della saga, conclusasi verso la fine degli anni '80.

Dopo aver studiato recitazione negli States e aver vissuto per un lungo periodo in Europa, la Rubinstein tornò in America e debuttò sul grande schermo con la commedia Sotto l'arcobaleno, interpretata da Chevy Chase. In seguito ha preso parte al cast di pellicole come Sixteen Candles - Un compleanno da ricordare, Angoscia, Cara dolce strega e più recentemente in Southland Tales, di Richard Kelly. Per la tv, oltre a tante apparizioni episodiche in numerose serie televisive, Zelda Rubinstein è stata tra gli interpreti del serial La famiglia Brock, nel quale interpretava Ginny.

A dicembre le condizioni di salute dell'attrice si erano aggravate, tanto che i medici avevano deciso di staccare i macchinari che la tenevano in vita, visto che il funzionamento di alcuni organi vitali era ormai compromesso.

Addio a Zelda Rubinstein, la medium di Poltergeist
Privacy Policy