Addio a Riz Ortolani

Il compositore, celebre soprattutto per le sue collaborazioni con Pupi Avati, si è spento ieri a Roma. Aveva 83 anni.

Si è spento ieri a Roma il Maestro Riz Ortolani, autore di tantissime colonne sonore, che nel corso della sua carriera ha collaborato con i più grandi nomi del nostro cinema - De Sica, Avati, Dino Risi, Zeffirelli, per citarne solo alcuni - ma ha lasciato il segno anche come compositore per numerose pellicole di genere, tra cui Mondo Cane, per la quale ebbe una nomination agli Oscar, nel 1964.

Nato nel 1931, Ortolani aveva iniziato a studiare musica a soli quattro anni (grazie all'interessamento di suo padre, che era un appassionato di lirica) e a trent'anni aveva già una sua jazz band.
Tra gli anni Cinquanta e Sessanta lavora soprattutto negli States, ma rinuncia a trasferirsi definitivamente a Los Angeles, come gli viene proposto dalla United Artists, così dopo il matrimonio con la cantante Katyna Ranieri, fa ritorno in Italia e prosegue la sua carriera tra successi internazionali e collaborazioni con i nostri autori di cinema. Tra le colonne sonore che portano la sua firma, ricordiamo Il sorpasso, Fratello sole, sorella luna, ma anche Cannibal Holocaust, Non si sevizia un paperino, oltre a diversi film di Tinto Brass e Pupi Avati, tra cui la miniserie Un matrimonio, trasmessa recentemente in TV.

Addio a Riz Ortolani
Privacy Policy