Addio a Richard Hatch, star di Battlestar Galactica

L'attore americano, protagonista della serie originale del 1978 e del suo reboot di successo del 2004, è venuto a mancare dopo una battaglia contro un cancro al pancreas.

Richard Hatch, nominato ai Golden Globes per il suo ruolo in Galactica e nel suo reboot Battlestar Galactica degli anni 2000, è morto dopo una battaglia con il cancro al pancreas, all'età di 71 anni.

Il creatore della serie tv Ronald D. Moore ha commentato:

"Richard Hatch era un brav'uomo, un uomo gentile e un professionista perfetto. La sua morte è un duro colpo per tutta la famiglia BSG"

Nella serie originale di Battlestar Galactica, datata 1978, Hatch interpretava il pilota Captain Apollo, mentre nel 2004, quando lo show ha avuto un reboot di successo, l'attore entrò nei panni di Tom Zarek, un leader politico opportunista che cambiava spesso le carte in tavola, mentre gli umani provavano a sopravvivere ai Cyloni, una razza cibernetica ribellatasi ai suoi padroni.

Hatch ha sempre avuto una grande passione per Battlestar Galactica, prima del reboot ufficiale infatti, nel 1999, scrisse Battlestar: The Second Coming, un possibile revival della serie, per il quale girò un trailer promozionale, che però non fu mai realizzato.

Nel 2009, l'attore commentò così il suo rientro nello show tv di Moore:

"Quando incontri qualcuno con un'idea, devi lanciarti e vedere cosa riesce a fare. Ne vale la pena tentare con qualcuno con così tanto talento e così tanto amore per la fantascienza."

Edward James Olmos, protagonista del reboot di BSG nei panni di William Adamo, ha commentato così la scomparsa del suo amico:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Addio a Richard Hatch, star di Battlestar...
Battlestar Galactica: Francis Lawrence dirigerà il reboot?
Le 10 serie tv perfette per il binge watching estivo!
Privacy Policy