Addio a Richard Griffiths

Lo Zio Vernon di Harry Potter si è spento a 65 anni in seguito a complicazioni sorte dopo un intervento chirurgico.

Si è spento all'età di 65 anni Richard Griffiths, versatile attore britannico noto al grande pubblico per il ruolo dello Zio Vernon nella saga di Harry Potter. L'agente dell'attore, Simon Beresford, ha annunciato il decesso dovuto a complicazioni successive a un intervento al cuore nell'Ospedale Universitario di Coventry, in Inghiterra. Richard Griffiths è apparso in numerosi film e serie tv. Oltre alla saga di Harry Potter, resterà immortale la sua interpretazione di Zio Monty nel classico Shakespeare a colazione. "Sono orgoglioso di poter dire che l'ho conosciuto" ha dichiarato il protagonista di Harry Potter Daniel Radcliffe. "Richard è stato al mio fianco in due dei momenti più importanti della mia carriera. Quando ho filmato la mia prima ripresa in assoluto nel ruolo di Harry Potter lui era lì e mi ha aiutato a sentirmi meno nervoso. Sette anni dopo ci siamo imbarcati insieme nell'avventura di Equus, la prima prima piece teatrale. Erro terrorizzato e lui mi ha incoraggiato e divertito con il suo humor. Ogni luogo veniva reso due volte più divertente e più intelligente grazie alla sua presenza".

Con la sua figura imponente, Griffiths è stato uno degli attori teatrali britannici più stimati interpretando sul palco figure di spicco come il carimatico insegnante Hector in The History Boys, ruolo che, a Broadway, gli fruttò un Tony Award. Il suo ruolo più celebre in una produzione del West End fu nella commedia di Neil Simon The Sunshine Boys, interpretata a fianco di Danny DeVito lo scorso anno. Nel 2007 è apparso nella produzione londinese di Equus insieme a Daniel Radcliffe.

Addio a Richard Griffiths
Privacy Policy