Addio a Pietro Taricone

Il 'Guerriero' non ce l'ha fatta: Pietro Taricone è morto stanotte dopo un intervento chirurgico durato nove ore. L'attore, ex-star del Grande Fratello, era rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente con il paracadute.

Così come era entrato nel mondo dello spettacolo, Pietro Taricone esce di scena in modo altrettanto sensazionale: l'attore, ex-star della prima edizione del Grande Fratello, si è spento stanotte in un ospedale di Terni nel quale era stato ricoverato in condizioni disperate dopo che era rimasto coinvolto in un pauroso incidente con il paracadute. L'attore era insieme a Kasia Smutniak, la sua compagna, che gli aveva dato anche una figlia, Sophia, e in seguito ad un lancio sfortunato, era precipitato al suolo da un'altezza di circa cinquanta metri. Anche la Smutniak a dicembre era rimasta coinvolta in un incidente altrettanto spaventoso, ma fortunatamente se l'era cavata. Taricone invece è rimasto in sala operatoria per almeno nove ore, ma alla fine non ce l'ha fatta: stando a quanto rivelato dai medici, l'attore non ha mai ripreso conoscenza e si è tentato inutilmente di fermare una grave emorragia interna. Oltre a questo Taricone aveva riportato anche gravi fratture, soprattutto al cranio, gambe e bacino.

Dopo il suo ingresso nella Casa più spiata d'Italia, Taricone si era fatto notare per il suo carattere forte e schietto, che aveva diviso il pubblico, ma soprattutto per la prima love story del reality, quella vissuta con Cristina Plevani, che in seguito uscirà da vincitrice. Dopo un periodo di silenzio mediatico, Taricone tornò alla ribalta e iniziò a costruire la sua carriera d'attore, riuscendo a superare non pochi pregiudizi. Da allora è stato interprete di alcune pellicole cinematografiche, tra cui Ricordati di me di Muccino, ma soprattutto numerose fiction, tra cui Tutti pazzi per amore.

Addio a Pietro Taricone
Privacy Policy