Addio a Philip Seymour Hoffman, morte per overdose?

L'attore, premio Oscar nel 2005 per la sua interpretazione di Truman Capote, è stato ritrovato morto nel suo appartamento di Manhattan. Si pensa ad un'overdose, ma si attendono ancora le dichiarazione ufficiali del medico legale.

La scomparsa di Philip Seymour Hoffman è una notizia che ha reso più triste questa domenica di inizio febbraio e spiazzato i cinefili. L'attore, che recentemente aveva confessato i suoi problemi con l'abuso di eroina, è stato ritrovato privo di vita nel suo appartamento del West Village, con una siringa ancora conficcata nel braccio - stando almeno alle ultime notizie diffuse dai media americani.

Philip Seymour Hoffman aveva 46 anni e ha raggiunto l'apice della sua carriera nel 2005 con il ruolo di Truman Capote nel film Truman Capote - A sangue freddo di Bennett Miller che gli è valso il premio Oscar come miglior attore protagonista e altre decine di premi in tutto il mondo, ma la sua filmografia è ricchissima di film straordinari tra cui ben cinque pellicole con il regista Paul Thomas Anderson, suo grande amico.
Le ultime sue interpretazioni che abbiamo potuto apprezzare nelle sale italiane sono state quella di Plutarch Heavensbee nel blockbuster Hunger Games: la ragazza di fuoco, un talentuoso violinista in Una fragile armonia e soprattutto nell'affascinante ed ambiguo ruolo di Lancaster Dodd in The Master al fianco di Joaquin Phoenix. A proposito del franchise di Hunger Games, l'attore aveva quasi ultimato le sue riprese della prima parte del terzo capitolo, The Hunger Games: il canto della rivolta - Parte 1 e gli mancava una settimana per completare le riprese della seconda parte. La Lionsgate in ogni caso ha fatto presente che la sua scomparsa non influirà sulle release dei due fim, che restano fissate a novembre 2014 e novembre 2015.

Pochi giorni fa era stato al Sundance Film festival per promuovere il suo ultimo film, God's Pocket, debutto alla regia di John Slattery e A Most Wanted Man diretto Anton Corbijn.

Aggiornamento: Il Wall Street Journal adesso riporta che l'attore è stato trovato morto nel bagno del suo appartamento, intorno alle 11:15 a.m. locali (17:15 italiane ndr) da uno sceneggiatore con cui stava collaborando.

Addio a Philip Seymour Hoffman, morte per...
Privacy Policy