Addio a Peter Graves

Il popolare volto di Mission Impossibile e L'aereo più pazzo del mondo si è spento all'età di 83 anni.

L'attore Peter Graves si è spento all'età di 83 anni. La star di tante celebri pellicole, da Stalag 17 - L'inferno dei vivi a L'aereo più pazzo del mondo, è morto per cause naturali a Pacific Palisades, in California. Volto popolarissimo sul piccolo schermo per aver rimpiazzato Steven Hill nella serie Mission: Impossible, dove recitò per sei stagioni a partire dal 1967, Graves fece poi ritorno nella nuova versione della serie targata ABC e apparve nei panni del padre del protagonista di Settimo cielo.

Julie Hagerty, Leslie Nielsen, Peter Graves nell'equipaggio dell'Aereo più pazzo del mondo
Nato col nome di Peter Arness a Minneapolis, Graves fece il suo ingresso nel mondo dello show business a soli 16 anni lavorando in radio come speaker. Studiò dramma all'Università del Minnesota e dopo la laurea decise di trasferirsi a Hollywood, dove il fratello maggiore James Arness recitava nel cast di Gunsmoke. Dopo l'ingaggio ottenuto in Rogue River, pellicola del 1951, continuò a recitare in piccoli ruoli in numerose produzioni western per poi approdare alla televisione. Tra le sue pellicole più celebri, oltre al bellissimo Stalag 17 di Billy Wilder e alla saga de L'aereo più pazzo del mondo, si ricorda il western L'ascia di guerra. Peter Graves lascia il fratello James Arness, la moglie Joan Endress e tre figlie.

Addio a Peter Graves
Privacy Policy