Addio a Paolo Poli, l'attore e regista fiorentino aveva 86 anni

L'attore ha iniziato la sua carriera negli anni Cinquanta, tra le sue ultime apparizioni quella in Felice chi è diverso di Gianni Amelio.

L'attore Paolo Poli è morto oggi in una clinica romana, a causa di una grave malattia. Avrebbe compiuto 87 anni il 23 maggio.
La carriera di Poli era iniziata negli anni Cinquanta a teatro, dimostrando subito grande talento e genialità. Gli spettacoli sui palchi fiorentini gli hanno quindi permesso di arrivare a Roma anche grazie all'aiuto di Franco Zeffirelli.
Nel decennio successivo ha invece conquistato i bambini grazie alle favole che leggeva in una trasmissione della RAI; tra i lavori di quel periodo anche lo sceneggiato I tre moschettieri e la collaborazion con Sandra Mondaini in occasione di Canzonissima.

Ricchissima la sua produzione teatrale, come interprete e regista, e non si può dimenticare lo spettacolo Rita da Cascia che causò persino un'interrogazione parlamentare richiesta da Oscar Luigi Scalfaro per parlare della rilettura irriverente della storia della santa.
Sul grande schermo, invece, recitò in film come Gli amori di Manon Lescaut, Camping e recentemente Felice chi è diverso, diretto da Gianni Amelio.

Addio a Paolo Poli, l'attore e regista fiorentino...
I grandi della commedia italiana: 15 attori, 15 film e 15 scene cult
Privacy Policy