Addio a Lynn Redgrave

L'attrice britannica, si è spenta nella sua casa nel Kent, dopo aver perso la sua battaglia contro un male incurabile.

Un altro lutto per la famiglia Redgrave, già colpita duramente dalla tragica scomparsa di Natasha Richardson, lo scorso anno, e dalla recente morte di Corin Redgrave. L'attrice Lynn Redgrave, che divenne celebre con il suo ruolo nel film Georgy svegliati!, nel 1966 e in seguito si affermò con una luminosa carriera sia come attrice che autrice, si è spenta il 2 maggio a 67 anni, come ha confermato il suo pubblicista Rick Miramontez. I figli della Redgrave, Ben, Pema e Annabel, che erano accanto all'attrice nelle sue ultime ore di vita, hanno rilasciato un comunicato per ricordare il grande impegno della loro madre, non solo lavorativo, ma anche affettivo e di vita.
Figlia di Sir Michael Redgrave e dell'attrice Rachel Kempson, oltre che sorella di Vanessa Redgrave, Lynn disse che quando era bambina, probabilmente nessuno si aspettava grandi cose da lei. E invece, dopo il debutto nel cinema in Tom Jones (1963), iniziò una carriera costellata di successi e riconoscimenti, tra cui un Golden Globe nel 1999 per un ruolo da non protagonista in Demoni e Dei, accanto a Ian McKellen nel ruolo del regista James Whale, e tre Tony Awards per le sue performance in Mrs. Warren's Profession, nel monologo Shakespeare for My Father e in The Constant Wife.

Tra i suoi lavori televisivi, la sit-com House Calls, andata in onda nei primi anni '80 sulla CBS, della quale fu costretta ad abbandonare il cast dopo una stagione (nonostante una nomination agli Emmy) a causa di disaccordi con la produzione. A quei tempi infatti, l'attrice aveva deciso di prendersi del tempo per allattare sua figlia Annabel sul set della serie e durante le ore di produzione, cosa che evidentemente non fu gradita allo studio. La questione finì davanti ai giudici, e anche se si trovò una soluzione, influì negativamente sulla carriera della Redgrave, come ammise lei stessa in un'intervista rilasciata diversi anni dopo: "Hollywood è la cittadina più piccola del mondo, la Universal lo studio più influente del mondo, e così in breve si sparse voce che non fosse molto conveniente scritturarmi. Fortunatamente mi rimase il teatro, che va avanti con regole diverse".

La sua ultima apparizione pubblica, a Gennaio, Lynn Redgrave l'ha fatta proprio a teatro, a Tucson, dove si è esibita con il monologo Rachel and Juliet. Il direttore artistico del teatro ha commentato la scomparsa dell'attrice sottolineando il fatto che, nonostante fosse malata di cancro, in scena era stata assolutamente eccellente.

Addio a Lynn Redgrave
Privacy Policy