Addio a James Garner

Ci lascia l'attore di 'Agenzia Rockford' e 'Maverick'. Aveva 86 anni.

James Garner in una scena di Le pagine della nostra vita

Si è spento l'attore James Garner, celebre soprattutto per serial televisivi come Agenzia Rockford e Maverick, ma anche per ruoli in film come Sayonara, Letti separati, Victor Victoria e L'amore di Murphy. Nato 86 anni fa in Oklahoma, Garner non ebbe un'infanzia facile: sua madre morì quando lui aveva appena quattro anni, e suo padre si risposò due anni dopo con una donna che maltrattava James e i suoi fratelli. Più avanti decise di seguire suo padre in California e iniziò a lavorare come modello di costumi da bagno, ma si stancò quasi subito di Hollywood, tanto che decise di lasciar perdere e proseguire gli studi nella sua città di origine, fino a quando non fu mandato al fronte, in Korea. Dopo che fu congedato dall'esercito, il produttore Paul Gregory provò a convincerlo a partecipare ad un musical, e fu in quell'occasione che decise di continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo.

Sono entrato nel mondo dello spettacolo per avere un tetto sopra la testa. Non volevo essere una star, volevo solo continuare a lavorare.

Verso la fine degli anni Cinquanta interpreta Maverick e nello stesso periodo lo vediamo nel cast di commedie e commedie western, spesso accanto a grandi star femminili, come Doris Day. Più avanti è in Agenzia Rockford, altro serial di successo che gli valse un Emmy e che ad un certo punto fu costretto a lasciare a causa di problemi fisici (Garner girava le scene d'azione senza l'ausilio di stuntmen, aveva avuto diversi incidenti e oltretutto l'esperienza in Korea gli aveva lasciato diversi problemi alle ginocchia) Dopo la candidatura agli Oscar, per L'amore di Murphy, Garner dirada le sue apparizioni sullo schermo, pur affiancando grandi interpreti come Paul Newman e Clint Eastwood.

Addio a James Garner
Privacy Policy