Addio a Gregory Peck, il più buono del cinema.

Ci lascia uno degli attori più significativi della storia del cinema, il Gregory Peck di indimenticabili capolavori.

Pochi giorni fa, Atticus Finch, il personaggio che gli aveva regalato l'unico oscar della sua straordinaria carriera per il film Il buio oltre la siepe, era stato votato come il più buono della storia del cinema. E' notizia di oggi, invece, che Gregory Peck, il suo indimenticabile interprete, ci ha lasciato ieri sera, a 87 anni, nella sua casa di Los Angeles.

Diventato divo a soli 30 anni, Peck ha collezionato una carriera di successi (tra i tanti ricordiamo Vacanze romane, Io ti salverò, Moby Dick, Il promontorio della paura e Il presagio) lavorando con autori del calibro di Alfred Hitchcock, William Wyler, Elia Kazan e King Vidor.

L'ultima sua apparizione sul grande schermo risale al 1991, anno in cui partecipò con un delizioso cameo al remake Cape Fear - il promontorio della paura ad opera di Martin Scorsese.

Addio a Gregory Peck, il più buono del cinema.

Fonte: Ansa

Privacy Policy