Addio a Giuliano Gemma

L'attore, che aveva 75 anni, è morto in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale. Star indiscussa degli spaghetti western, Gemma aveva lavorato anche con Visconti, e recentemente anche con Woody Allen.

Ci lascia Giuliano Gemma, uno degli attori più popolari e affascinanti del nostro cinema di genere. L'attore, che aveva compiuto 75 anni qualche giorno fa, era a Cerveteri ed è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale mentre era a bordo della sua auto, che si è scontrata frontalmente con un'altra vettura.
Gemma aveva iniziato a lavorare nel mondo del cinema come stuntman, poi dopo qualche particina, ottiene un altro piccolo ruolo in Ben Hur, che gli darà la possibilità di lanciare la sua carriera. Recita per Luchino Visconti ne Il Gattopardo, e in alcune pellicole di genere, ma la vera popolarità arriverà qualche anno dopo, verso la metà degli anni Sessanta, con le interpretazioni negli spaghetti western, in particolare quelli diretti da Duccio Tessari, che lo volle in numerose pellicole, tra cui Una pistola per Ringo e I bastardi. Dopo western come Sella d'Argento e Anche gli angeli mangiano fagioli - in cui affianca Bud Spencer - Gemma interpreta anche qualche ruolo drammatico, pur continuando a lavorare soprattutto con gli autori di cinema di genere (ad esempio Fulci, Lenzi e Dario Argento, che lo volle in Tenebre)
Più recentemente era apparso in numerose produzioni televisive, tra cui Butta la luna e Il capitano.

Addio a Giuliano Gemma
Privacy Policy