Addio a Giorgio Albertazzi

Uno dei più grandi nomi del teatro italiano, fu anche una delle prime star televisive oltre che personaggio controverso, per la sua partecipazione alla RSI.

A 92 anni ci lascia Giorgio Albertazzi, nome illustre del teatro nostrano, annoverato tra i più grandi interpreti shakespeariani con la sua immagine nella prestigiosa galleria del Royal National Theatre. Albertazzi iniziò a muovere i primi passi sul palcoscenico verso la fine degli anni '40 e da allora si è costruito una luminosa carriera soprattutto teatrale, ma anche televisiva e cinematografica, sia come interprete che come regista.

Personaggio controverso - nel '43 aderì alla Repubblica di Salò, e fu arrestato per aver guidato un plotone di esecuzione - in TV è stato uno dei protagonisti più popolari dei primi sceneggiati, tutti adattamenti letterari, tra cui Delitto e castigo e Jekyll da lui diretto.

Albertazzi è rimasto attivo fino agli ultimi anni, sia continuando a fare teatro, sia partecipando ad altri progetti, anche di natura più popolare, come il talent Ballando con le stelle.

Addio a Giorgio Albertazzi
I grandi della commedia italiana: 15 attori, 15 film e 15 scene cult
Privacy Policy