Addio a Emmanuelle Riva, attrice di "Amour" e "Kapò"

Ci lascia l'attrice francese, candidata all'Oscar per la sua straordinaria interpretazione nel film di Haneke.

Ci lascia Emmanuelle Riva, l'attrice francese che quattro anni fa fu candidata agli Academy Awards per il ruolo di Anne in Amour, un'interpretazione straordinaria che arrivò a coronare una brillante carriera di attrice, fortemente voluta e sognata da quando la Riva era bambina.

Di origini italiane, Emmanuelle Riva era figlia di una sarta e di un illustratore e grafico di insegne pubblicitarie. La sua famiglia aveva sempre osteggiato con fermezza il suo desiderio di recitare - a quei tempi, e per persone fortemente conservatrici, il mestiere d'attrice era associato alla prostituzione - ed Emmanuelle aveva assecondato controvoglia i desideri dei genitori, andando incontro ad una forma di depressione nervosa. Un giorno però decise di partecipare ad un concorso indetto dal Centro di Arti Drammatiche di Rue Blanche, e riuscì a far capire ai suoi familiari che era inutile opporsi al suo desiderio di recarsi a Parigi per recitare. Un desiderio che alla fine la famiglia fortunatamente riuscì a capire, dopo aver capito che la tristezza e il profondo malessere di Emmanuelle erano dovuti proprio ad un'ambizione soffocata in una vita fin troppo ordinaria e non voluta.

Guarda il video: In memoriam: l'ultimo saluto ai personaggi che ci hanno lasciato nel 2016 (VIDEO)

Nel giro di poco tempo la Riva divenne uno dei talenti più richiesti e nell'arco della sua carriera si ritrovò ad interpretare pellicole come Hiroshima mon amour di Resnais, Kapò, Il delitto di Thérèse Desqueyroux - per il quale vinse la Coppa Volpi a Venezia - Gli occhi, la bocca di Bellocchio, e Tre colori - Film blu di Krzysztof Kieslowski.

Volevo vivere un'altra vita e tante vite al tempo stesso. Recitare di permette di vivere tutte le vite che vuoi.

Addio a Emmanuelle Riva, attrice di "Amour" e...
Emmanuelle Riva: 'Amour, il regalo di Haneke'
In memoriam: l'ultimo saluto ai personaggi che ci hanno lasciato nel 2016 (VIDEO)
Privacy Policy