Addio a Dom DeLuise

Il comico americano si è spento in un ospedale di Los Angeles, due giorni fa. Aveva 75 anni ed era apparso numerose volte accanto a Burt Reynolds in film come 'La corsa più pazza d'America' e il suo sequel, ma soprattutto in tantissimi film di Mel Brooks.

Si è spento due giorni fa, in un ospedale di Los Angeles, in California, l'attore italo-americano Dom DeLuise, noto soprattutto per le numerose apparizioni nei film di Mel Brooks, tra i quali Balle Spaziali, Il mistero delle dodici sedie e L'ultima follia di Mel Brooks. Nato a New York nel 1933, DeLuise aveva debuttato nel mondo dello spettacolo con alcune apparizioni in film e serial televisivi, negli anni '60, e successivamente aveva fatto parte del cast di numerose commedie, non solo quelle dirette da Brooks, ma anche quelle del cosiddetto filone "demenziale", come La corsa più pazza d'America, fino al più recente Il silenzio dei prosciutti, accanto ad Ezio Greggio.

Oltre ad essere stato attore, produttore e regista (nel corso della sua carriera ha firmato due pellicole, Roba che scotta e il televisivo In un mare di guai, nel '97) l'attore è stato anche un appassionato di cucina, e infatti recentemente aveva dato alle stampe due libri di ricette e condotto una rubrica culinaria per la radio. DeLuise era sposato da più di quarant'anni con l'attrice Carol Arthur, dalla quale aveva avuto tre figli, Peter, Michael e David.

Addio a Dom DeLuise
Privacy Policy