Addio a David R. Ellis

Il regista di Snakes on a Plane è morto in Sud Africa mentre preparava il suo prossimo lungometraggio.

Una drammatica notizia si abbatte su Hollywood. Il regista David R. Ellis si è spento improvvisamente all'età di 60 anni mentre si trovava a Johannesburg, in Sud Africa, in cerca di location per il suo nuovo film, un adattamento dell'anime giapponese Kite che avrebbe dovuto vedere protagonista la star Samuel L. Jackson. Le cause del decesso per il momento non sono state rese note.

Ellis, nato e cresciuto a Hollywood, in California, ha dato il via alla propria carriera nel mondo del cinema recitando e facendo lo stuntman, per poi dirigere il suo primo film, Quattro zampe a San Francisco, nel 1996. Da quel momento in poi Ellis si è fatto un nome come regista di genere dirigendo thriller come Final Destination 2, The Final Destination 3D, Shark Night 3D, Asylum e il popolare Snakes on a Plane. Il regista lascia la moglie Cindy e la figlia Tawny.

Addio a David R. Ellis
Privacy Policy