Addio a Curtis Hanson, regista di L.A. Confidential e 8 Mile

Il regista 71enne è scomparso nella sua abitazione di Hollywood in seguito a un infarto.

Il regista Curtis Hanson, pemio Oscar per l'adattamento del romanzo di culto di James Ellroy L.A. Confidential, è scomparso all'età di 71 anni.

Il cineasta è stato trovato privo di vita nella sua casa sulle colline di Hollywood ieri pomeriggio. Secondo i primi rilievi pare che Hanson sia deceduto in seguito a un attacco cardiaco, ma la causa della morte non è stata ancora confermata. Negli ultimi anni il regista si era ritirato dall'attività, pare, per via dei numerosi problemi di salute.

Tra le altre pellicole dirette da Curtis Hanson ricordiamo The River Wild - Il fiume della paura, Wonder Boys, 8 Mile, ispirato alla vera storia di Eminem, e In Her Shoes - Se fossi lei. L'ultimo film da lui diretto è Chasing Mavericks, biopic dedicato alla vita del surfista Jay Moriarity, ma il regista abbandonò la produzione verso la fine del film per via di complicazioni seguite a una recente operazione al cuore. Michael Apted ha completato la pellicola.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Addio a Curtis Hanson, regista di L.A....
Dalla pagina allo schermo: 15 grandi romanzi ancora in attesa di arrivare al cinema
Recensione 8 Mile (2002)
Privacy Policy