CSI: Scena del crimine

2000 - 2015

Addio a CSI per William Petersen

L'attore sarà ancora produttore esecutivo della serie, ma tornerà nei panni di Grissom solo come guest-star. Secondo la produttrice Carol Mendelsohn, per il serial poliziesco della CBS sarà 'un periodo di transizione' dopo il quale cambieranno molte cose.

Agli inizi di aprile era stato annunciato che William Petersen aveva confermato la sua disponibilità per la nona serie di CSI, ma solo per un numero limitato di episodi. L'attore americano, che nel serial della CBS interpreta il carismatico Gil Grissom, aveva anticipato che per la prossima stagione si sarebbe diviso tra il set di CSI e il palcoscenico dell'Upstairs Theatre di Chicago, sul quale interpreterà il dramma Dublin Carol.
Sembrava quindi che l'attore avesse deciso di prendersi un po' di "libertà artistica", come aveva già fatto due anni fa, ma invece le cose, dal decimo episodio della nona stagione, andranno diversamente, come ha confermato la produttrice esecutiva dello show, Carol Mendelsohn: "William lascia la serie, ma resterà come produttore esecutivo, e nel caso la CBS lo ritenga necessario, tornerà nei panni di Grissom."

La notizia è stata confermata dallo stesso Petersen nel corso di un'intervista rilasciata alcuni giorni fa, nella quale ha precisato che non vuole che il suo addio alla serie sia del tutto definitivo, e ha rivelato che potrebbe tornare saltuariamente come guest-star: "Sono libero di accettare nuove proposte artistiche adesso, ma sono anche abbastanza responsabile da non fare scelte azzardate che possano nuocere alla serie: non voglio creare problemi agli autori, al cast e mi dispiacerebbe se il pubblico smettesse di vederla"

William L. Petersen e Jorja Fox in una sequenza di CSI
"Sarà un anno di transizione per la serie" - sostiene la Mendelsohn riferendosi anche all'uscita di scena di Joria Fox e Gary Dourdan - "Sapevamo che prima o poi sarebbe arrivato questo momento, e sono felice che sia arrivato solo adesso, dopo otto anni. Non ci sarà un altro William Petersen, e non ci sarà un'altra Joria Fox, quindi non sostituiremo gli attori che sono andati via, ma introdurremo nuovi personaggi, e questo inevitabilmente cambierà molte cose nella serie. Ma va bene così."
L'addio di Grissom, secondo la Mendelsohn, sarà motivato con una crisi del personaggio interpretato da Petersen: "Gli eventi dell'ottava stagione lo hanno provato, ora Grissom è un uomo in crisi, in tutti i sensi, soprattutto dal punto di vista professionale. Dopo tanti successi, adesso per lui il lavoro è diventato difficile: prima lo appassionava, adesso si è fatto pesante". Ad aiutare Grissom, prima dell'uscita di scena, ci sarà Sara, che come era stato già annunciato alcune settimane fa, tornerà per alcuni episodi, anche se non sono stati anticipati dettagli sugli eventi che li vedranno protagonisti.

"Non mi dispiace lasciare il personaggio di Grissom" - sostiene Petersen - "Dopotutto sono un attore, ed è arrivato il tempo di fare nuove cose. Ma mi dispiace abbandonare il cast tecnico e creativo, per questo sarò ancora coinvolto nella produzione della serie, e resterò finchè non si spegneranno definitivamente i riflettori".

Addio a CSI per William Petersen
Privacy Policy