Addio a Carolyn Ziefman, regista e moglie di David Cronenberg

La filmmaker è morta all'età di 66 anni nella città di Toronto, a causa di una malattia.

Carolyn Cronenberg, regista ed esperta nel campo del montaggio, è morta il 19 giugno all'età di 66 anni nella città di Toronto.
La moglie di David Cronenberg, nata il 22 agosto 1950, stava lottando da tempo contro una malattia di cui non sono stati rivelati i dettagli.
Il necrologio condiviso dalla famiglia ricorda come fosse gentile, compassionevole, amabile, impegnata a occuparsi degli altri e "la persone migliore che abbiamo mai conosciuto".

Guarda il video: In memoriam: l'ultimo saluto ai personaggi che ci hanno lasciato nel 2016 (VIDEO)

Carolyn Ziefman aveva incontrato il filmmaker mentre lavorava come assistente sul set di Rabid, sete di sangue, nel 1979, e ha poi montato altri lungometraggi di Cronenberg come Brood - La covata malefica e Veloci di mestiere.
Il suo ultimo lavoro come regista è stato il documentario Acts of Violence in cui si raccontava la realizzazione di A History of Violence, film diretto dal marito.

Addio a Carolyn Ziefman, regista e moglie di...
Rabid, in arrivo un remake per il cult di Cronenberg
True Detective: David Cronenberg spiega perché ha rifiutato la regia
Privacy Policy