Addio a Barbara Kent

L'attrice si è spenta alcuni giorni fa all'età di 103 anni. La sua carriera iniziò nel 1925 con un concorso di bellezza e proseguì anche dopo la fine dell'era del muto.

Si è spenta a Palm Desert, in California, l'attrice Barbara Kent, una delle ultime dive del cinema muto ancora in vita. La Kent, che era nata in Canada 103 anni fa, si era trasferita in California con la sua famiglia, e aveva iniziato la sua carriera nel 1925, partecipendo ad un concorso di bellezza, vincendo la fascia di Miss Hollywood. La Universal decise di metterla sotto contratto nonostante non avesse molta esperienza e non fosse particolarmente interessata ad una carriera nel cinema. Dopo aver studiato recitazione, sempre alla Universal, entrò a far parte del cast del western Prowlers of the Night, nel '26 e successivamente recitò ne La carne e il diavolo, accanto a Greta Garbo e John Gilbert. L'anno seguente diede scandalo con No Man's Law, perchè in una sequenza girata in acqua sembrava che fosse completamente nuda (anche se in realtà non lo era). Tra gli altri film muti da lei interpretati si ricordano That's My Daddy e Lonesome.
Nonostante l'avvento del sonoro - che sancì la fine delle carriere di molti suoi colleghi - Barbara Kent continuò la sua carriera fino alla prima metà degli anni '30 interpretando ventidue pellicole sonore.

Nel 1932 la Kent aveva sposato il produttore e agente Harry E. Edington, scomparso nel 1949. In seguito si era risposata con Jack Monroe, spentosi nel 1998. Da anni viveva in una casa di riposo, ed evitava anche di rilasciare interviste sulla sua carriera cinematografica.

Addio a Barbara Kent
Privacy Policy