Venerdì 13

2009, Horror

A San Valentino il box office sorride a Benjamin Button

Esordio scattante - e week end da record - per Venerdì 13 negli Stati Uniti, mentre in Italia a conquistare il pubblico (e oltre tre milioni di euro d'incasso) è Il curioso caso di Benjamin Button.

Tutti al cinema per San Valentino, in Italia come negli States. Oltre oceano si registra infatti un fine settimana da record, con incassi elevatissimi per questo persiodo dell'anno soprattutto grazie a Venerdì 13, remake di un classico horror del genere che porta la firma di Marcus Nispel, che aveva già diretto l'analogo rifacimento di successo Non aprite quella porta. Gli americani avevano voglia di tornare a Crystal Lake, e così il film di Nispel ha fatto staccare biglietti per oltre 40 milioni di dollari; più del doppio del diretto rivale, la commedia romantica con cast stellare La verità è che non gli piaci abbastanza di Ken Kwapis. In terza posizione, e in ottima tenuta, c'è il sosprendente action-thriller Io vi troverò con Liam Neeson. Deludente invece l'esordio di I Love Shopping, tratto dal bestseller chick lit di Sophie Kinsella, che dovrebbe assestarsi intorno ai quindici milioni di dollari.

Jared Padalecki e Danielle Panabaker in una scena del film Venerdì 13
In Italia a stupire è Il curioso caso di Benjamin Button: il kolossal di David Fincher conquista una cospicua fetta di pubblico, e supera i tre milioni di incasso all'esordio con per di più una eccellente media sale. Lo segue al secondo posto, accusando un calo limitato rispetto allo scorso week end, la commedia sentimentale di Fausto Brizzi Ex. Meno rosee le prospettive di Questo piccolo grande amore, che si accontenta del terzo posto, avendo registrato incassi discreti ma con una media sale non eccezionale.

A San Valentino il box office sorride a Benjamin...
Privacy Policy