A Milano il silenzio è d'oro

Greta Garbo, Rudolph Valentino, Charlie Chaplin ed altri ancora: per il mese di luglio Milano celebra gli anni d'oro e le stelle dei silent movies.

Da oggi Milano è in silenzio, non per protesta ma per celebrare gli anni d'oro del cinema muto: il Comune di Milano, infatti, in collaborazione con la Cineteca Italiana, ha organizzato una rassegna dei più bei silent movies degli anni '20 e '30: Il silenzio è d'oro un programma di eventi che prevede una rassegna di film muti proposta in otto serate bisettimanali. L'iniziativa prende il via il 2 luglio fino al 28 luglio e presso le Colonne di San Lorenzo torneranno a vivere i protagonisti immortali della storia del cinema: Greta Garbo, Rudolph Valentino e Lyda Borelli occuperanno un posto d'onore con la proiezione di film come La carne e il diavolo, La signora delle camelie e Ma l'amor mio non muore. Tanti sono gli appuntamenti con i tesori d'archivio della Cineteca Italiana: dal cinema sperimentale del Berlino, sinfonia di una grande città di Ruttmann, a quello eroico e popolare dell'antologia che riunisce sequenze di film interpretati da attori "forzuti" degli anni Venti, a quello di animazione, con una selezione delle avventure di Felix il gatto. Non può infine mancare un omaggio ai mattatori del cinema comico: in programma un lungometraggio di Charles Chaplin, una selezione delle comiche di Max Linder e l'antologia La cavalcata della risata, con artisti come Ben Thurpin, Buster Keaton e altri ancora.
La rassegna, come nella tradizione delle prime proiezioni pubbliche di film muti, sarà animata da alcuni interventi di musica dal vivo eseguiti prima delle proiezioni dalle formazioni dei Toddlin' Town Loopers e dei Savannah Serenaders, che riproporranno alcuni pezzi del repertorio swing e jazz degli anni Venti.

A Milano il silenzio è d'oro
Privacy Policy