A Milano è Telefilm Festival mania!

Mancano due giorni all'inizio della quinta edizione del Telefilm Festival. 28 le anteprime attese e un ospite d'eccezione: Jennifer Morrison di Dr House.

monica renna

L'edizione dell'anno scorso si era conclusa con una folla di ragazzine urlanti il nome Benjamin McKenzie, meglio noto come Ryan della serie Tv The O.C.. Quest'anno, il quinto appuntamento con il Telefilm Festival, organizzato dall'Accademia dei Telefilm e da Tv Sorrisi e Canzoni, promette nuovi ospiti, nuovi dibattiti, ma soprattutto tante anteprime (per la precisione 28).

La rassegna dedicata alle migliori serie Tv e alle novità in questo senso si svolgerà dall'11 al 13 maggio al Cinema Arcobaleno, ma non solo. Infatti l'evento si allarga a Piazza Liberty e all'Università Cattolica, dove si terranno due appuntamenti a cui non mancare. Mai come quest'anno i palinsesti televisivi sono stati catturati dalle serie Tv, che coprono circa il 20% dell'intera programmazione generalista per un totale di oltre 40.000 ore di telefilm trasmesse da settembre a oggi. Entrando nel merito dei singoli palinsesti risulta quanto segue: Italia 1 può contare sul 21.95% della sua intera programmazione dedicata ai telefilm, seguita da La7 con il 21.57%, Retequattro con il 18.84% e Rai Due con il 10,66%. "Un boom trasversale che passa dall'editoria al mercato pubblicitario - ha spiegato Leo Damerini, condirettore artistico del festival milanese - che illumina il piccolo schermo e coincide con l'anno del de profundis dei reality show o dei programmi nati vecchi come quello di Funari".
Ancora più provocatoria, ma altrettanto veritieria la dichiarazione rilasciata da Umberto Brindani, direttore di Tv Sorrisi e Canzoni: "A Tv Sorrisi e Canzoni arrivano migliaia di lettere di proteste sugli altri generi tv, ma nessuna sui telefilm, se non quando li spostano. Credo sia un segnale del boom anche questo".

Un evento importante dunque che si ripete ininterrottamente da cinque anni, che però avrà il suo antagonista nel Roma Fiction Fest, di cui ha parlato seppur marginalmente Antonio Visca, Direttore operativo del Telefilm Festival: "Le due manifestazioni non possono essere paragonate anche per via del budget. Il loro è certamente superiore, di quasi 20 volte. Ci piacerebbe che anche le istituzioni locali ci dimostrassero maggiore attenzione per quello che in 5 anni è diventato un appuntamento culturale importante, senza lasciarci le briciole".

Nonostante tutto il TF non si ferma qui. Proprio per offrire nuovi spunti di intrattenimento sarà allestito all'esterno del cinema Arcobaleno in piazza Liberty un palco "da un lato per regalare a Milano un pezzo di Telefilm Festival, portando ospiti e intrattenimento", come affermato da Fabrizio Margaria, Direttore Artistico del Telefilm Festival. "A questo - prosegue - si aggiunge una giornata supplementare di approfondimenti sul tema, il Telefilm Workshop, dedicata ad addetti ai lavori e studenti delle Università".
Un altro appuntamento importante si sta tenendo in queste ore all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ospita un incontro dedicato alla qualità delle serie Tv, sulla scorta del saggio Buona Maestra, scritto da Aldo Grasso. Oltre all'autore dell'opera presenziano Serena Vitale, Mariarosa Mancuso e Daria Bignardi.

Da non dimenticare il grande ospite di questa edizione: sarà infatti uno dei protagonisti di Dr House: Medical Division a calcare il palco dell'Arcobaleno, si tratta di Jennifer Morrison, alias Allison Cameron nella serie trasmessa da Italia 1. Oltre all'anteprima di alcuni episodi della terza stagione del telefilm del dottore più antipatico (ma amato al tempo stesso) della televisione, sarà dato ampio spazio a Ugly Betty, serie prodotta dall'attrice Salma Hayek, dove la protagonista non è una super modella, ma una ragazza semplice, forse anche troppo considerati gli standard a cui siamo abituati in tv, che riesce a farsi strada grazie alla sua intelligenza.
Prenderà spunto da questa fiction il dibattito "Il talento, prima di tutto", che si terrà sabato 12 maggio alle 18. Sempre in tema di meeting, da non perdere "House e Grissom, due miti a confronto", che invece si svolgerà l'11 maggio alle 17.

Tornando alle anteprime in programma, da segnalare Dexter, che andrà in onda su Fox Crime, thriller-crime che parla di un ematologo della Polizia Scientifica, che di notte si trasforma in un killer seriale.
Ricordate la notizia del bacio lesbo tra Courteney Cox e Jennifer Aniston? Mancherà poco per vederlo in Dirt, altra serie tv, che sarà presentata in questi giorni, incentrata sul tema del gossip. Molto attesa l'anteprima dell'apocalittico Jericho (andrà in onda su RaiDue), che racconta il giorno dopo un'esplosione atomica in una cittadina americana, i cui abitanti credono di essere gli unici superstiti.

L'ultima anticipazione che riportiamo riguarda Six Degrees - Sei gradi di separazione, da maggio su FoxLife, serie che vuole dimostrare come chiunque al mondo possa essere collegato a qualunque altra persona attraverso una catena di non più di cinque conoscenti comuni.
Questo e molto altro accadrà al Telefilm Festival, ci sarà spazio anche per una maratona notturna dedicata alle sigle dei telefilm, ma per conoscere proprio tutto sull'evento invitiamo i lettori a collegarsi al sito internet della rassegna www.telefilmfestival.it.

A Milano è Telefilm Festival mania!
Privacy Policy