A Locarno piacciono i corti

Pardi di domani 2008, a Locarno un posto d'onore al cortometraggio

La sezione dei cortometraggi del Festival internazionale del film di Locarno, denominata Pardi di domani, continua a dimostrare tutta la sua vitalità. La rosa dei cortometraggi in concorso sarà resa nota il prossimo 16 luglio in occasione della conferenza stampa del Festival. La giuria della sezione è già al completo e due saranno gli eventi di spicco: "Kabaret Kino, 4 giorni in corto" e un omaggio ai 40 anni del Gruppo Svizzero del Film d'Animazione.

La giuria 2008 della sezione dei Pardi di domani sarà composta dai registi Fulvio Bernasconi (Svizzera), presente lo scorso anno nel Concorso internazionale a Locarno con Fuori dalle corde (Pardo per la migliore interpretazione maschile) ed Eran Kolirin (Israele), autore de La banda, che attualmente sta riportando un grande successo nelle sale di tutto il mondo. I due registi saranno affiancati dall'attrice Orsi Tóth (Ungheria), giovane promessa del cinema ungherese e protagonista di Delta di Kornél Mundruczó, in concorso quest'anno al Festival di Cannes. Completano il quadro il regista e produttore Dick Rijneke (Paesi Bassi) e Angèle Paulino (Francia), responsabile dei cortometraggi per TV5 Monde. I cinque giurati saranno chiamati a designare il migliore film dei due concorsi dei Pardi di domani: il concorso internazionale e il concorso svizzero.

Il "Kabaret Kino, 4 giorni in corto" proporrà, per la terza volta nell'ambito del Festival di Locarno, un laboratorio di improvvisazione cinematografica, organizzato dall'associazione tiKINÒ in collaborazione con i Pardi di domani. Nel corso del Festival, diverse troupe di ripresa dovranno realizzare, in quattro giorni, dei cortometraggi su un tema prestabilito. Le équipe saranno composte da allievi del CISA (Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive, Lugano) e della SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana), da partecipanti al programma "Cinema e Gioventù" e da membri di diversi gruppi del movimento KINO. E quest'anno, per la prima volta, l'iniziativa sarà realizzata sotto la supervisione di due tutor, i registi Eric Gravel (Canada), co-fondatore di KINO Francia e Sergio Basso (Italia), presente a Locarno nel 2007 con Dora (concorso internazionale dei Pardi di domani) e Il viaggio di Gesù (Ici et ailleurs). Tutti i film realizzati nell'ambito del "Kabaret Kino" saranno presentati al pubblico del Festival sabato 16 agosto.

Inoltre, in occasione della "Journée du cinéma suisse" (Giornata del cinema svizzero), sarà celebrato il 40° anniversario del Gruppo Svizzero del Film d'Animazione. La sezione accoglierà una selezione di 14 cortometraggi svizzeri di animazione scelti dal GSFA come rappresentativi della produzione creativa svizzera degli ultimi dieci anni. Il programma, intitolato "Cuisine d'Animation2", segue una prima rassegna presentata a Locarno nel 1998 per i 30 anni del gruppo.

La 61a edizione del Festival internazionale del film di Locarno si terrà dal 6 al 16 agosto 2008.

A Locarno piacciono i corti

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy