2012: serie televisiva in arrivo?

Lo ha anticipato il regista dell'atteso blockbuster catastrofico, Roland Emmerich, secondo il quale una serie ispirata a 2012 sarebbe già in lavorazione per il network ABC.

Mancano pochi giorni alla release italiana di 2012, l'atteso disaster movie firmato da un vero e proprio maestro del genere come Roland Emmerich, e ancora tre anni allo scadere della data fatidica in cui, secondo il calendario della civiltà Maya, arriverà la fine del mondo, ma il regista di Independence Day continua a fare progetti per il futuro. Al magazine Entertainment Weekly, Emmerich ha anticipato di essere al lavoro su una serie televisiva ispirata a 2012, che in realtà sarà un vero e proprio sequel del film che sta per uscire nelle sale. Vi invitiamo però a non proseguire nella lettura di questa news se non volete anticipazioni su 2012.

"Sarà ambientato nel 2013, e incentrato su quello che accade dopo il disastro" - ha rivelato Emmerich - "E' un progetto molto, molto affascinante che vedrà protagonista un gruppo di sopravvissuti, forse alcune persone rimaste su un pezzo di terra risparmiato dalla catastrofe, o un'isola."
Il compito di adattare i temi di 2012 per il piccolo schermo è stato affidato a Mark Gordon (Grey's Anatomy, Private Practice) che è già in trattative con la ABC e potrebbe occuparsi anche della produzione esecutiva della serie. A proposito della nuova serie, Gordon ha aggiunto che i superstiti si troveranno a ricostruire il nuovo mondo, che avrà un aspetto diverso da quello attuale, e proprio questo sarà l'aspetto più interessante della serie.

In attesa dell'uscita di 2012, vi segnaliamo l'intervista al regista e l'anteprima sui primi 53 minuti della pellicola.

2012: serie televisiva in arrivo?
Privacy Policy