Woman in Gold

2015, Drammatico

2.6
Woman in Gold (2015)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Maria Altmann, ebrea austriaca sfuggita alle persecuzioni, intraprende una campagna contro il governo per riavere indietro alcune opere d'arte che appartenevano alla sua famiglia. Tra queste, la più celebre è il quadro di Gustav Klimt "Il Ritratto di Adele Bloch-Bauer I": un'opera del valore di 130 milioni di dollari regalata dallo stesso pittore alla zia della Altmann.



#WomanInGold, con una sempre superba #HelenMirren, si avvicina alla storia con attenzione e un po' troppa retorica
Perché ci piace
  • Il regista utilizza bene i flashback per approfondire gli eventi.
  • Helen Mirren offre, come di consueto, una performance quasi impeccabile.
  • Tatiana Maslany e Max Irons hanno un ottimo feeling.
  • La tematica è importante e trattata con attenzione.
Cosa non va
  • La storia viene raccontata in modo molto parziale a favore di Maria.
  • Verso il finale il film esagera nella retorica e nell'emotività.
  • Ryan Reynolds fatica a reggere il confronto con Helen Mirren.
  • La colonna sonora di Hans Zimmer e Martin Phipps non convince del tutto.

Le vostre recensioni